Avvenire di Calabria

I redditi bassi hanno perso di più di quelli alti. È quanto emerge dall'ultima analisi Eurostat

Crisi Covid, dimezzati i redditi medi dei lavoratori dipendenti

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Sarah Numico* - Con la crisi dimezzati i redditi medi dei lavoratori dipendenti; i redditi bassi hanno perso di più di quelli alti: è quanto afferma Eurostat che nei giorni scorsi ha pubblicato tre tabelle che mostrano tre aspetti delle ricadute economiche della crisi Covid. Dai grafici emerge che i redditi di medio livello dei lavoratori dipendenti sono calati del 5,2% nell’Ue rispetto al 2019.

Inoltre, dice Eurostat, l'impatto della crisi è distribuito in modo molto diseguale tra gli Stati membri, ma in generale è particolarmente forte per i gruppi più vulnerabili della popolazione attiva. Nello specifico i lavoratori a basso reddito subiscono perdite da 3 a 6 volte maggiori rispetto ai lavoratori ad alto reddito. Il terzo elemento evidenziato riguarda le misure temporanee messe in campo dai governi nazionali per tutelare il più possibile l’occupazione: secondo i dati Eurostat, queste misure sono servite – secondo un valore complessivo medio - a dimezzare la perdita di reddito complessiva. I Paesi Bassi sono l’unico Paese e che con i suoi aiuti è riuscito ad azzerare la perdita.

*Agensir

Articoli Correlati

Tags: