Avvenire di Calabria

Il progetto dell’associazione Sabir, braccio operativo della Caritas di Crotone-Santa Severina, e la Filitalia International, fondazione americana

Diocesi Crotone, un centro di co-working per i giovani

Filippo Passantino

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Promuovere l’imprenditoria giovanile in Italia e negli Usa sul solco delle attività già in corso nel Social Hub-Crotone. Lo prevede un progetto dell’Associazione Sabir, braccio operativo della Caritas di Crotone-Santa Severina, e la Filitalia International, fondazione americana con sede a Philadelphia, impegnata nel settore della promozione della cultura italiana negli Stati Uniti.
Il “Social hub”, gestito dall’Associazione Sabir dal 2018, nasce con l’intento di creare un centro di co-working, aggregazione comunitaria e formazione professionale con principali destinatari i giovani residenti nel territorio della provincia di Crotone.

«Lo spazio è stato ed è uno strumento di formazione continua, occasione di crescita personale, di scambi culturali, palestra di dialogo e tolleranza«». Il centro offre attività formative indirizzate all’acquisizione di competenze innovative. Una formazione specifica è dedicata alla ricerca di impiego (preparazione del curriculum, colloquio, costruzione del portfolio delle competenze, valorizzazione delle capacità e delle specificità culturali). Il centro fornisce anche un corso di formazione/tutoraggio per promuovere attività di start-up, incoraggiando i giovani a presentare una loro propria idea di impresa che sappia coniugare il bagaglio di competenze e ricchezze culturali possedute con le specificità del contesto in cui si interviene. A cadenza mensile si tengono incontri e dibattiti aperti a tutti e micro-percorsi formativi. Sono già stati realizzati dei corsi di formazione sull’autoimprenditorialità, con la partecipazione di esperti di settore, di Invitalia e Ismea, corsi di lingua francese, inglese e araba, corsi di grafica e fumetto. Il progetto si articolerà in un programma di formazione di 120 ore complessive, una serie di incontri con esperti e potenziali partner americani e, situazione sanitaria permettendo, un viaggio a Philadelphia nell’autunno 2021. Il percorso formativo sarà online fino a eventuali positive modifiche della situazione pandemica.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.