Avvenire di Calabria

Torna in edicola Avvenire di Calabria, settimanale in uscita ogni domenica con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani

Domani in edicola. L’ora di religione sia più creativa: a lezione con Nembrini

Tanti i temi affrontati dalla redazione: da un focus sulla cultura, legato ai musei ecclesiastici, ai reportage su scuola e spiritualità

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L'ora di religione è un'ora persa? Parte da questa provocazione la riflessione che Franco Nembrini ha rilasciato ai nostri taccuini. Un tema che, estendendolo ad altri contributi di valore, rappresenta l'apertura di Avvenire di Calabria per il numero del 15 maggio in edicola o in parrocchia.

Nembrini ci conduce nella «comunicazione creativa» per l'ora di religione

L'apertura di questo numero è dedicata a un'ampia intervista rilasciata da Franco Nembrini, docente e scrittore, sulla sfida educativa tra i banchi. Accanto a Nembrini sullo stesso tempo sono intervenuti don Emanuele Leuzzi, direttore dell'Ufficio Scuola della Conferenza episcopale calabra, e Annarita Ferrato, direttrice dell'Istituto superiore di Scienze religiose di Reggio Calabria.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


I temi di vita ecclesiale

Inoltre vi proponiamo un reportage sulla comunità delle Figlie della Chiesa ad Arghillà Nord. Una vera a propria casa di spiritualità a pochi chilometri dal centro cittadino. Le religiose si propongono un ideale alto: riuscire a far gustare il silenzio ai cercatori di Dio. Anche i più giovani.

Spazio, poi, ad uno speciale sui fondi dell'8xmille alla Chiesa cattolica che a Reggio Calabria sostiene un progetto di formazione continua per gli operatori pastorali impegnati nel servizio di prossimità delle Caritas parrocchiali.

Per quanto riguarda le pagine di vita ecclesiale, torneremo ad occuparci della figura dell'indimenticato arcivescovo reggino, monsignor Giovanni Ferro, ricordato nel corso della concelebrazione in sua memoria, presieduta dall'attuale arcivescovo metropolita di Reggio Calabria - Bova, monsignor Fortunato Morrone, mercoledì in Cattedrale, a Reggio.

I temi umanitari ci proietteranno verso un interessante dibattito che si terrà il prossimo fine settimana al Seminario arcivescovile Pio XI sulle migrazioni di ieri e di oggi, organizzato dall'arcidiocesi reggina e dalla Fondazione Migrantes con la collaborazione di altre realtà associative del territorio diocesano. Uno spazio, inoltre, sarà dedicato anche alle famiglie in difficoltà economica, a causa della crisi o del sovraindebitamento, con le nuove iniziative avviate dalla Caritas diocesana.

Daremo, inoltre, come sempre spazio e voce ai territori e alle comunità parrocchiali, parlando delle iniziative avviate o in programma.


PER APPROFONDIRE: Nembrini, padre Spadaro e Monda a Reggio Calabria per parlare di educazione


I temi di attualità

La pagina di attualità si occuperà di tante notizie che hanno costellato la settimana appena conclusa e un reportage dal taglio ecologista. Tra le notizie, certamente, spicca la sospensione del Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri. Il reportage invece si dedica alla cura del mare tra cattiva depurazione e presenza di microplastiche nelle acque del Mediterraneo.

Grande spazio è dedicato poi alla cultura e, in particolare, all'importante ruolo svolto dai musei e dalle istituzioni culturali religiose della Calabria. In vista delle Giornate per la valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico (#visionidicomunità) e della Giornata mondiale dei Musei, abbiamo raccolto la riflessione dell'ingegnere Paolo Martino, incaricato regionale per i Beni culturali ecclesiastici della Calabria. Racconteremo, inoltre, dell'incontro nazionale dell'Amei (Associazione musei ecclesiastici italiani), svoltosi a Bologna, durante il quale la nostra regione non ha fatto mancare la sua preziosa testimonianza.

A proposito di scuola, altra tappa del nostro viaggio alla scoperta delle istituzioni scolastiche del territorio. Ad aprirci le proprie porte lo storico e prestigioso Istituto comprensivo di Reggio Calabria, "De Amicis - Spano Bolani". Il dirigente Romeo, i docenti e gli alunni ci racconteranno la loro esperienza negli anni del Covid e come si preparano ad affrontare il post pandemia.

Articoli Correlati

ucraina disabilità pace

Domani in edicola. Ucraina, disabilità e pace: le iniziative dalla Calabria

Tra chi torna e chi spera di partire vi raccontiamo come i calabresi lavorano da «corpi di Pace» per aiutare, soprattutto, l’evacuazione delle persone con disabilità dai territori di guerra. Questa l’apertura del numero di Avvenire di Calabria in edicola domani con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani.

intervista dominijanni

Domani in edicola. L’intervista al Procuratore generale Dominijanni

Torna l’appuntamento con Avvenire di Calabria in uscita con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani, diretto da Marco Tarquinio. Il tema di apertura del numero in uscita domani, 24 aprile, è legato alla prevenzione rispetto alle infiltrazioni mafiose sui bandi del Pnrr.