Avvenire di Calabria

Era domenica 26 ottobre 2008, infatti, quando l’allora vescovo di Reggio Calabria-Bova Vittorio Luigi Mondello lo accompagnava a presiedere la comunità scillese

Don Cuzzocrea, oggi il decimo anniversario dell’arrivo a Scilla

Giovanni Panuccio

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dieci anni. Era domenica 26 ottobre 2008, infatti, quando l’allora vescovo di Reggio Calabria-Bova Vittorio Luigi Mondello accompagnava don Francesco Cuzzocrea nella successione a don Bruno Antonio Verduci come parroco di «Maria Ss. Immacolata» di Scilla e Favazzina. Tanto l’impegno del sacerdote, nel valorizzare i carismi presenti, fino a vivere una primavera vocazionale. A don Francesco Cuzzocrea e alla comunità scillese giungano gli auguri della redazione e dei lettori de «L’Avvenire di Calabria».

Articoli Correlati

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.