Festa della Donna, apertura straordinaria del Museo diocesano – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Sarà possibile visitare l'ala tardo-settecentesca dell'antico Palazzo arcivescovile: per la prima volta esposto un arazzo di seta del '700 (nella foto)

Festa della Donna, apertura straordinaria del Museo diocesano

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Giovedì 8 marzo h 17-20, in occasione della Giornata internazionale della donna, il Museo diocesano di Reggio Calabria propone apertura straordinaria con Ingresso ridotto per tutte le donne che decideranno di visitarlo.

Un’occasione in più per varcare la soglia del Cortile dell’Arcivescovado e scoprire l’ala tardo-settecentesca dell’antico Palazzo arcivescovile che ospita, al pianterreno, il Museo diocesano inaugurato nel 2010: un articolato percorso espositivo con una preziosa collezione di oreficerie e tessuti sacri, sculture e dipinti databili tra XV e XX secolo, esito di artisti napoletani e siciliani, ma anche d’Oltralpe.

Nell’occasione sarà possibile ammirare alcune inedite opere d’arte recentemente restaurate grazie all’8x1000 alla Chiesa cattolica: in particolare, per la prima volta esposto, un prezioso Arazzo in seta, straordinario esempio del gusto per le chinoiseries attestato in Italia dopo gli anni Trenta del Settecento, un tripudio di girali floreali con tulipani e rose, figure mitologiche, grifi alati, fauni e, al centro, un’affascinante scena figurata.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.