Il presidente Spirlì in visita alla Camera di Commercio reggina – avveniredicalabria

avveniredicalabria

È stato ricevuto dal presidente Antonino Tramontana insieme alla Giunta dell'ente per fare il punto sulle imprese e l'emergenza Covid

Il presidente Spirlì in visita alla Camera di Commercio reggina

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il presidente della Regione, Nino Spirlì, ha incontrato ieri il presidente della Camera di commercio di Reggio Calabria, Antonino Tramontana, e la Giunta dell’ente. Nel corso del vertice, Spirlì ha raccolto le istanze dei rappresentanti delle varie categorie produttive e preso atto delle loro attuali difficoltà economiche, acuite dalla pandemia di Covid-19.

«È un ritorno al primo amore, visto che “nasco” come assessore al Commercio e all’Artigianato. Dal primo momento – commenta Spirlì –, ho incontrato i delegati di queste categorie in un tavolo permanente, che è stato alla base di tutte le decisioni che, in questi dieci mesi, sono state prese e portate da me in Giunta regionale».

«Con il presidente Tramontana e i rappresentanti del commercio e dell’artigianato – continua Spirlì – abbiamo parlato della programmazione per questo e per i prossimi anni. Ci siamo inoltre confrontati sulla necessità di eliminare, proprio in fase di pianificazione, una locuzione che, purtroppo, falsa anche la progettazione: emergenza Covid. Credo che, in questo momento, bisogna invece parlare di convivenza Covid, perché, se rimaniamo ancorati alla convinzione che si tratta solo di un’emergenza, e che quindi presto passerà, avremo un’idea poco realistica anche rispetto a quelli che dovranno essere gli interventi futuri».

«Dobbiamo immaginare – sottolinea il presidente della Regione – che questo 2021 e, probabilmente, anche il 2022, possano essere anni ancora interessati dal Covid. Quindi, per far rinascere concretamente il commercio e le attività artigianali, c’è la necessità di riproporsi, cambiando completamente registro».

«Dobbiamo pensare – conclude Spirlì – che ci sia bisogno di un nuovo commercio e di un nuovo artigianato o, quanto meno, di una loro diversa concezione, in base alla quale il Covid non è più un’emergenza, ma un dato di fatto. Abbiamo parlato di questo a lungo ed è stata una piacevolissima riunione tra persone che si stimano. Ringrazio ancora il presidente Tramontana e tutti i rappresentanti delle varie categorie per questa bellissima mattinata che hanno voluto regalarmi. Mi sono sentito a casa come dal primo giorno in cui li ho incontrati nella mia avventura da assessore».

Ufficio stampa Regione Calabria

Articoli Correlati

Edilizia: la giunta comunale approva lo schema di collaborazione

Il protocollo d’intesa, a breve, verrà sottoscritto in Camera di Commercio con numerose altre istituzioni, enti ed associazioni di categoria per il rilancio del settore che è interessato da una serie di agevolazioni da governare, coordinare e divulgare.

Cannizzaro: «Riconoscimento comunitario del bergamotto»

“Assurdo che un Nostro prodotto di tale caratura e fama internazionale non goda dei giusti riconoscimenti. Accolgo con piacere e sostengo con orgoglio le iniziative portate avanti in tal senso dalla Camera di Commercio e dall’Università Mediterranea”

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.