Avvenire di Calabria

Il presule nel ricevere la delegazione ha ringraziato i rappresentanti per l'opera svolta

Le associazioni combattentistiche incontrano l’arcivescovo Morrone

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Le associazioni combattentistiche incontrano l'arcivescovo Morrone. Presso il salone “Mons. Ferro” della Curia arcivescovile di Reggio Calabria – Bova si è svolto l’incontro dell’ Arcivescovo di Reggio Calabria – Bova S.E. Mons. Fortunato Morrone con i Presidenti o loro Delegati delle sedici Associazioni Combattentistiche e d’ Arma e similari che hanno aderito al Coordinamento reggino, presieduto da Nicola Pavone. Quest’ ultimo, nel suo breve intervento di saluto, a nome di tutti i Presidenti o Delegati presenti ha ringraziato l’arcivescovo per aver accolto la richiesta di una visita di cortesia.

Le parole dell'arcivescovo Morrone

Pavone ha ricordato che il Coordinamento è stato costituito il 14 giugno 2014 da tredici Associazioni che hanno aderito volontariamente a cui, successivamente, se sono aggiunte altre ed ha lo scopo di rendere partecipi le Associazioni aderenti, in armonia ai rispettivi statuti e regolamenti, sulle iniziative e le attività programmate singolarmente o congiuntamente nonché sulle cerimonie istituzionali promosse ed attuate sul territorio. A nome suo e degli altri presidenti, Pavone ha chiesto all’ Arcivescovo di officiare una Santa Messa a suffragio dei Caduti. L’ Arcivescovo Morrone nel suo intervento ha ringraziato i partecipanti per la visita sottolineando che «quando ci sono persone, uomini e donne, che si mettono insieme  per operare il bene non si può che dire Santa benedizione;  grazie per l’ attività svolta e per l’apporto  alla cittadinanza attiva». A seguire sono intervenuti anche Ottavio Sinicropi, Aldo Moncada e Sabrina Martorano.

Le associazioni combattentistiche presenti

All’ iniziativa hanno partecipato presidenti e delegati delle  Sezioni reggine: Nicola Pavone per l’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’ Italia, Giuseppe Iannò per l’Associazione Nazionale del Fante, Sabrina Martorano per l’Associazione Nazionale Marinai d’ Italia, Angelo Scalise per l’ Associazione Arma Aeronautica, Carlo Riccobono per l’Associazione Nazionale Carabinieri, Domenico Pellicanò per l’Associazione Nazionale Finanzieri d’ Italia, Nicola Morabito per l’Associazione Nazionale Bersaglieri d’ Italia, Giuseppe D’Amico per l’ Associazione Nazionale Carristi d’ Italia, Domenico Albanese per l’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, Nicola Pavone per l’Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori, Aldo Moncada per l’Associazione Nazionale Sottufficiali d’ Italia, Vincenzo D’Accunto per l’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, Silvano Raffaele Alampi per l’ Associazione Nazionale Forestali, Giuseppe Megale per l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale, Giovanni Guerrera per l’Istituto Nazionale per la Guardia d’ Onore alle Reali Tombe del Pantheon ed Ottavio Sinicropi per l’Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.