Avvenire di Calabria

Domani la comunità parrocchiale di Gallico, guidata da don Filippo Cotroneo, si prepara ad accogliere il testimone della staffetta per la pace

La Luce di Betlemme arriva nella parrocchia San Biagio di Gallico

Prosegue il cammino di sensibilizzazione della Chiesa reggina che invoca il cessate il fuoco nell'Est Europa dove si moltiplicano morte e distruzione

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Prosegue l'iniziativa diocesana per invocare la pace nell'Est Europa: la staffetta della Luce di Betlemme si sposta nella zona nord di Reggio Calabria, esattamente nella parrocchia intitolata a San Biagio nel quartiere di Gallico.

Passi di Pace, la parrocchia San Biagio di Gallico ospita la Luce di Betlemme

Venerdì 8 aprile, alle 17.15, la Luce di Betlemme verrà accolta dalla parrocchia San Biagio di Gallico, guidata da don Filippo Cotroneo. L'iniziativa si inserisce nel più vasto programma di sensibilizzazione sulla guerra in Ucraina promosso dall'arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova dal titolo "Passi di Pace". Nello specifico, l'attività nel quartiere reggino di Gallico è promossa dalla Comunità del Movimento dei Focolari.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Cos'è Passi di Pace?

Passi di Pace è un'iniziativa promossa dalla Consulta delle Aggregazioni laicali dell'arcidiocesi metropolita di Reggio Calabria - Bova. Si tratta di una staffetta di preghiera e solidarietà nei confronti delle popolazioni colpite dalla guerra. Il primo appuntamento si è tenuto lo scorso 12 marzo lungo le vie del centro cittadino alla presenza dell'arcivescovo reggino e presidente della Conferenza episcopale calabra, monsignor Fortunato Morrone.

Cos'è la Luce di Betlemme?

Il "testimone" ideale che i vari gruppi e movimenti laicali dell'arcidiocesi reggina si consegneranno di settimana in settimana è la Luce di Betlemme. Si tratta di un simbolo universale di pace.


PER APPROFONDIRE: “Passi di Pace”, Morrone agli scout: «Non giochiamo mai alla guerra»


Relativamente al programma dell'8 aprile è prevista la celebrazione della messa alle 17.30 a cui seguirà l'Adorazione eucaristica comunitaria con la recita del Santo Rosario con un'intenzione particolare: alla fine di ogni mistero si farà una riflessione a tema sulla pace.

Articoli Correlati

Padre Mundjo Benoit riceve la cittadinanza onoraria di San Roberto

Si è spento padre Mundjo Benoit, domani le esequie a San Roberto

Il sacerdote Wilondja Mundjo Benoit, di origini congolesi, ha concluso ieri la sua vita terrena. Era il pastore della comunità di San Roberto (Reggio Calabria) dal 2002. Prima era stato vicario parrocchiale nella parrocchia San Pio X al Santuario di Modena. Si è sempre distinto per i suoi tratti umani e per la sua grande bontà. Era anche punto di riferimento per la comunità congolese a Reggio Calabria.

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.

Oggi è la festa dell’Assunta: ecco cosa si celebra

Ferragosto, apice dell’estate, è in realtà una solennità molto sentita dai cristiani. Si tratta di una fra le più antiche feste mariane. La Vergine Assunta, recita il Messale romano, è primizia della Chiesa celeste