Avvenire di Calabria

Stamattina, a Limbadi, diverse scolaresche hanno partecipato al momento di riflessione e ricordo per l'imprenditrice reggina uccisa dalla 'ndrangheta

Maria Chindamo, il sit-in sul luogo della barbara uccisione [VIDEO]

di Federico Minniti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Stamattina, a Limbadi, i familiari di Maria Chindamo (leggi quì la sua storia) si sono ritrovati sul luogo della barbara uccisione dell'imprenditrice reggina per mano della 'ndrangheta. Accanto a loro diverse scolaresche e una rete di associazioni, guidate da Libera che nell'occasione è stata rappresentata dal coordinatore regionale, don Ennio Stamile. L'incontro è stato coordinato da Giulia Melissari, portavoce del progetto "Mettiamoci una firma".

Di seguito il video dell'intervento di Vincenzo Chindamo, fratello della vittima:

Inoltre, in occasione della manifestazione è stato esposto anche uno striscione raffigurante don Italo Calabrò ritratto dall'artista reggino "In buona fede" (alias Federico Giglio).

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.