Avvenire di Calabria

Immediata la solidarietà del sindaco Falcomatà nei confronti di Ninni Tramontana, presidente della Camera di Commercio

Notte di fuoco a Gallico, colpita l’azienda vinicola Tramontana

Nelle stesse ore sono stati sparati tredici colpi di arma da fuoco contro le vetrine della Lidl nel quartiere cittadino

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Notte di fuoco a Gallico, periferia nord di Reggio Calabria. Due esercizi commerciali sono stati presi di mira in altrettanti atti intimidatori.

Si tratta della storica azienda vitivinicola Tramontana alla quale è stata incediata il portone di ingresso della sede aziendale. L'attuale proprietario dell'azienda è Ninni Tramontana che riveste il ruolo di Presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria.

Sempre a Gallico, nottetempo, sono stati esplosi tredici colpi d'arma da fuoco contro le vetrine del supermercato della catena Lidl.

Su entrambi i casi indagano i carabinieri di Reggio Calabria che hanno assunto un atteggiamento di massimo riserbo in virtù delle immediate indagini scaturite.

Immediate le prime reazioni sull'accaduto da parte del sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà: «Al Presidente della Camera di Commercio reggina, che attraverso il suo lavoro di imprenditore illuminato rappresenta da sempre un esempio positivo per la Reggio onesta e laboriosa, capace di affermarsi per le sue produzioni d’eccellenza e per la sua straordinaria ricchezza professionale, va la vicinanza dell’Amministrazione comunale, della Città Metropolitana e dell’intera comunità reggina».

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.