Avvenire di Calabria

Politica: Rosina, “fiducia nelle istituzioni più alta tra chi ha più titoli di studio”

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


“La fiducia nelle istituzioni non è generalmente diminuita. Le istituzioni non di parte, la ricerca scientifica e il volontariato restano realtà solide per i giovani. Un dato interessante è il legame con il titolo di studio. La fiducia resta alta tra i più laureati e minore tra chi ha conseguito meno traguardi nello studio. L’unico dato dove questo paradigma si ribalta è nei social network, dove la fiducia è alta tra i meno titoli di studio”. Lo ha detto il professor Alessandro Rosina, coordinatore dell’Osservatorio Giovani dell’Istituto Toniolo, alla presentazione della ricerca “Giovani e partecipazione”, tenutasi oggi all’Università Cattolica di Milano.  “I dati positivi – ha proseguito il professor Rosina – li vediamo tra i ventenni, che sentono più spazio di partecipazione nella politica. Con l’avanzare dell’età media, tuttavia, la sfiducia e la disillusione aumentano. I giovani vogliono inoltre una politica che sappia dirigersi verso il bene comune. I giovani non pensano che i partiti siano tutti uguali, ed è riconosciuto il loro ruolo fondamentale per la democrazia, ma non sono considerati all’altezza e di sapersi mettere in discussione. Quasi il 60% si sente escluso e impotente. Di fronte a un sistema bloccato, aumenta la richiesta di un leader decisionista e forte”.

Fonte: Agensir

Articoli Correlati

Tags: