Tragedia di Lamezia, la procura apre un fascicolo – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Gli inquirenti lametini avviano un’indagine sulla morte di Setefania Signore e i figli di 7 e 2 anni

Tragedia di Lamezia, la procura apre un fascicolo

Il reato ipotizzato è omicidio colposo plurimo

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Procura di Lamezia Terme ha avviato un’indagine su quanto avvenuto a San Pietro Lametino, quando un’ondata di acqua e fango ha travolto Stefania Signore ed i figli di 7 e 2 anni. Il reato ipotizzato – scrive la Gazzetta del sud – è omicidio colposo plurimo. La Procura vuole chiarire perché la strada è stata invasa dall’acqua e se vi siano responsabilità. Il procuratore di Lamezia, Salvatore Curcio, avrebbe inviato nella zona geologi, ingegneri e medici legali.

Articoli Correlati

Lamezia Terme, «fari accesi sull’autismo»

Il Cpea della Comunità Progetto Sud è tra le 52 sedi operative dei 14 enti del Terzo settore di ispirazione cristiana che costituisco il Tavolo sull’autismo promosso dall’Ufficio nazionale per la pastorale della salute della Cei.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.