Avvenire di Calabria

Lo sportello solidale sarà aperto tutti i giorni e sarà animato dalla presenza di volontari di Arangea

Arangea, domenica apre il Centro d’ascolto parrocchiale

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Domenica si apriranno le porte del Centro d'ascolto parrocchiale di Arangea: non un giorno casuale; il 16 maggio, infatti, la Chiesa festeggia il co-patrono della parrocchia, il martire Giovanni Nepomuceno.

A darne notizie è Il Quotidiano del Sud nell'edizione odierna che ha presentato l'iniziativa di prossimità promossa dalla parrocchia nella periferia sud di Reggio Calabria. Un'idea voluta dal precedente pastore, don Piero Catalano, e portata a compimento dall'attuale parroco, monsignor Antonello Foderaro.

L'obiettivo è quello di diventare "antenna" del territorio rispetto alle povertà presenti nel comprensorio. Il momento inaugurale vedrà la presenza di don Nino Pangallo, direttore della Caritas diocesana dell'arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova, e di suor Loriana Tonelli, responsabile della rete dei Centri d'Ascolti diffusi nell'hinterland reggino.

Lo sportello solidale sarà aperto tutti i giorni e sarà animato dalla presenza di volontari di Arangea, adeguatamente preparati all'ascolto e all'accompagnamento delle persone più fragili.

Articoli Correlati

La Chiesa calabrese festeggia monsignor Salvatore Nunnari

Oggi, l’Alto prelato reggino compie 82 primavere vissute nell’impegno costante verso gli ultimi. Dall’ordinazione sacerdotale di monsignor Ferro agli anni di missione episcopale tra Nusco e Cosenza. Le sue dichiarazioni a Avvenire di Calabria: «La Chiesa deve stare sempre vicino all’uomo che soffre».

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.