Avvenire di Calabria

Siamo stati nella parrocchia di San Giorgio al Corso che da sempre anima anche la vita culturale cittadina

Chiesa degli artisti, dove l’arte è strumento di evangelizzazione

Il parroco, don Cannizzaro: «Qui si contempla la bellezza di Dio con l'arte»

di Francesco Chindemi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nel 2018, per volontà dell’allora arcivescovo metropolita, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, la parrocchia di San Giorgio al Corso ha ricevuto l’attribuzione di “Chiesa degli Artisti”. Non una scelta casuale. Anche perché da sempre, in ogni periodo dell’anno, i locali e gli altri spazi esterni del centralissimo edificio sacro, intitolato al Santo Patrono della città di Reggio Calabria, ospitano incontri, dibattiti, concerti e altri momenti legati al fermento della vita culturale cittadina.

«Il nostro Tempio di San Giorgio - spiega il parroco, don Nuccio Cannizzaro, nell’accompagnarci idealmente nella vita della sua parrocchia - è la Chiesa memoriale dei caduti di tutte le guerre. È anche riferimento pastorale in quanto “polo culturale” della diffusione del Vangelo, sia sotto l’aspetto della predicazione teologica che della proposta artistica a tutti i livelli». Chiesa degli artisti, per l'appunto.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


È una parrocchia ricca di storia e simbolo della città, proprio perché qui si custodisce ancora l’antichissimo culto reggino per il Patrono, San Giorgio. Culto che risale all’undicesimo secolo ed è legato all’episodio che portò Reggio ad infliggere una sconfitta ai saraceni che insidiavano le coste calabresi. Una Chiesa, oggi, inserita appieno nel contesto storico della città, in cui si cura lo spirto non solo attraverso la “bellezza” di Dio, ma anche attraverso le opere di carità dedicate ai più bisognosi. Allo stesso modo - ancora don Nuccio - «cerchiamo di prestar attenzione alle povertà non solo materiali, ma anche spirituali, non visibili, ma altrettanto gravi».

In questi ultimi tre anni, ancora il sacerdote, «ci stiamo impegnando a dare all’arte un altro senso, cioè quello religioso. Proprio attraverso la liturgia, ci sforziamo a far sì che l’arte parli al cuore della gente». Ecco perché ogni cosa, qui, non è solo espressione di cura e gusto del bello. Diventa simbolo, «segno della bellezza di Dio, espressa anche attraverso la sua Parola».

La messa degli artisti di casa nella Chiesa di San Giorgio al corso

Ormai da qualche anno, il 18 ottobre, nel giorno della Solennità di San Luca Evangelista, loro Patrono, gli artisti celebrano qui la messa. Così i cultori del bello - siano essi pittori, scultori, poeti, scrittori, ma anche musicisti - affidano la propria arte e le proprie opere a Dio. C’è anche una cappella dedicata agli artisti, intitolata proprio a San Luca. Vi è esposta una pala realizzata dall’artista reggino, Alessandro Allegra. Raffigura il Santo nell’atto di dipingere la Madonna. «Un’antica tradizione cristiana - ci spiega proprio Allegra - afferma che l’evangelista Luca fu il primo iconografo e che dipinse quadri della Madonna. Sono molte le immagini bizantine a lui attribuite e proprio ad esse mi sono liberamente ispirato nel realizzare questo quadro qui oggi esposto».

Il giorno della celebrazione della messa dedicata agli artisti, al termine della liturgia, «proprio in questa cappella - racconta ancora il pittore - un artista recita la preghiera, in cui si affida al Signore non solo il nostro operato. Si chiede di poter essere noi stessi strumento per aiutare tutti gli uomini a scoprire qualcosa di Dio, attraverso le nostre opere».

Articoli Correlati

Agiduemila

Presentato il nuovo calendario di Agiduemila: come averlo

È stato presentato nei giorni scorsi. Può essere un doppio dono di Natale, il Calendario 2022 di Agiduemila. Un’iniziativa che si rinnova in vista del nuovo anno. Scopo sostenere le iniziative dell’associazione che si occupa di disabilità

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.