Avvenire di Calabria

La procedura prevedeva un primo (decisivo) step basato esclusivamente sulla valutazione dei titoli

Concorso 2.800 tecnici al Sud, pochissimi giovani ammessi alle prove

Il risultato è che gli under 30 che potranno partecipare alla prova selettiva è pari al 4,3% dei candidati

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Manca ormai meno di un mese alla prova scritta del Concorso per 2.800 Tecnici al Sud, che ha visto una straordinaria partecipazione. Sono oltre 81.000 infatti i candidati che hanno presentato domanda, mentre il Ministero per la Pubblica Amministrazione ha fatto sapere che i candidati che accederanno alle prove saranno 8.582, di cui 182 ex aequo.

Tra i candidati che accederanno alle prove, si legge in un articolo di PA Magazine che cita i rilevamenti di Formez Pa, gli under 30 sono appena il 4,3%. La percentuale varia dal 7% per il concorso per esperti tecnici allo 0,5% del concorso per esperti in progettazione e animazione territoriale.

Dati significativi, che indicano come la valutazione iniziale dei titoli valida come preselezione si trovi a penalizzare fortemente i giovani che intendono partecipare ai concorsi.

Alla chiusura dei termini per la presentazione della domanda, il Ministero per la Pubblica Amministrazione aveva comunicato i dati sulla partecipazione al concorso. I candidati sono 81.150 per un totale di 99.357 candidature.

Le donne rappresentano il 55,2% del totale, i giovani con meno di 30 anni il 28,8%, il 44,2% ha tra i 30 e i 40 anni e il 21,2% ha tra i 40 e i 50 anni. Le Regioni da cui provengono il maggior numero di candidati sono la Sicilia (20.381) e la Campania (18.361). Dal Nord invece provengono in 2.309, di cui 251 sono residenti all’estero.

Veniamo adesso ai dati sui partecipanti, divisi per profilo professionale:

  • 30.092 candidature (pari al 30,3% del totale, ovvero la maggioranza) riguardano il profilo di funzionario esperto amministrativo giuridico (169 posti);
  • il secondo profilo più gettonato è quello di esperto in gestione, rendicontazione e controllo (24.653 candidature per 918 posti);
  • al terzo posto vi è il profilo di esperto tecnico: 22.466 candidature per 1.412 posti;
  • per il profilo di esperto in progettazione e animazione territoriale sono state inviate 17.130 candidature per 177 posti;
  • per ultimo, il profilo di analista informatico ha ricevuto 5.016 candidature per 124 posti.

L’elenco completo degli ammessi alle prove verrà pubblicato tra il 17 e il 21 maggio, seguendo il cronoprogramma del Ministero.

La prova scritta verrà svolta tra il 9 e l’11 giugno e sono previste due sessioni giornaliere nelle cinque sedi decentrate individuate in:

  • Calabria;
  • Campania;
  • Lazio;
  • Puglia;
  • Sicilia.

La pubblicazione delle graduatorie con i vincitori sarà invece pubblicata tra il 30 giugno e il 9 luglio, in modo da procedere alle assunzioni entro 100 giorni dalla pubblicazione del bando.

Articoli Correlati

In memoria di Olga: la vita oltre, la premiazione del concorso

Venerdì 18 dicembre, in videoconferenza la XIII edizione della manifestazione dedicata alla piccola reggina. I promotori desiderano accomunare alla memoria di Olga quella di tutti i bambini cui è stata negata la possibilità di un sereno avvenire

Planetario, un concorso in ricordo di Olga Panuccio

Il Concorso è indirizzato agli alunni della scuola dell’infanzia e del primo ciclo, per sollecitarli all’osservazione del cielo notturno e all’elaborazione di una personale riflessione, che si traduca in una pagina scritta o in una elaborazione grafica

Concorso al Tribunale di Reggio Calabria: 35 posti [REQUISITI]

Nuova importante opportunità lavorativa nel pubblico impiego, anche in riva allo Stretto. Sono trentacinque i posti riservati al distretto reggino: all’interno dell’articolo trovi tutti i dettagli per candidarti e iniziare l’iter concorsuale.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.