Avvenire di Calabria

L'amministratore apostolico di Reggio Calabria - Bova si è intrattenuto col Santo Padre durante un'udienza privata in Vaticano

Diocesi, stamattina il colloquio tra papa Francesco e il vescovo Morosini

di Federico Minniti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si è tenuta stamattina l'udienza privata tra il Santo Padre, Francesco, e l'amministratore apostolico di Reggio Calabria Bova, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini. Il presule ha incontrato il pontefice a poco più di un mese dal passaggio di consegne con l'arcivescovo eletto della diocesi reggino-bovese, monsignor Fortunato Morrone.

Nella sessione mattutina delle udienza private, Francesco ha incontrato anche monsignor Christophe El-Kassis, arcivescovo di Roselle e Nunzio Apostolico in Pakistan e monsignor Angelo Accattino, arcivescovo e Nunzio Apostolico in Bolivia. Nel pomeriggio il Papa incontrerà monsignor Giancarlo Vecerrica, vescovo emerito di Fabriano-Matelica.

Articoli Correlati

Monsignor Morrone prega sulla tomba di don Italo Calabrò

Il vescovo si è recato sulla tomba di don Italo Calabrò: oggi ricorrono i 31 anni dalla morte del sacerdote. Pomeriggio, alle 18, la messa in suffragio sarà celebrata da monsignor Vittorio Luigi Modello a Casa Gullì. Morrone, durante la sua omelia di insediamento, aveva indicato don Calabrò tra i testimoni di servizio ecclesiale della diocesi.

Monsignor Fortunato Morrone prenderà possesso della Concattedrale di Bova

Grande trepidazione nel borgo dell’Area grecanica reggina dove domenica arriverà il nuovo pastore. Il presule pitagorico rivolgerà una preghiera particolare al compatrono della diocesi, San Leo. Alle 10, previsto un incontro con le autorità e subito dopo il rito di presa di possesso canonico della Concattedrale dell’Isodia.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.