Avvenire di Calabria

L'arcivescovo metropolita di Reggio Calabria - Bova, monsignor Fortunato Morrone ha presieduto una santa messa al Tempio della Vittoria

I Vigili del fuoco e la Marina militare hanno celebrato Santa Barbara

Il comandante dei vigili del fuoco ha ringraziato i propri uomini per il senso del dovere profuso nel servizio al prossimo

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

In vista della festa di Santa Barbara, Patrona dei Vigili del Fuoco e della Marina Militare, che si festeggia domenica, l'arcivescovo della diocesi di Reggio Calabria - Bova, monsignor  Fortunato Morrone, ha presieduto, ieri, una santa messa, presso la chiesa di San Giorgio al Corso – Tempio della Vittoria. Erano presenti le massime Autorità civili e militari.

A fine celebrazione, il Comandante dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria, Maria Cavaliere, dopo aver ringraziato il Prefetto Massimo Mariani e il Vescovo Morrone e salutato le autorità civili e militari ha rivolto un pensiero alle donne e agli uomini Vigili del Fuoco di Reggio Calabria.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


«In questo giorno di festa, sento più che mai il desiderio di rivolgere un commosso pensiero alla memoria di tutti i caduti in servizio del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, alle loro famiglie, ai colleghi e alle colleghe che oggi pregano con noi dal cielo e a quanti a causa della malattia non sono qui presenti, ma con il cuore e la devozione sono un Corpo con tutti noi uomini e donne del Comando di Reggio Calabria. Santa Barbara è la santa che rappresenta la capacità di affrontare il pericolo improvviso con forza e coraggio anche quando non siamo certi di trovare una via di scampo, e la sua festa è sempre un monito per ricordarci chi siamo e perché ci siamo: portare ai cittadini il nostro impegno, la nostra solidarietà per garantire sempre sicurezza, prevenzione, tutela della collettività».

La capacità di risposta alle emergenze da parte del personale Vigili del Fuoco di Reggio Calabria, ancora le parole del comandante, «è possibile solo grazie alla competenza, la determinazione e al senso di abnegazione di tutto il personale del Comando di Reggio Calabria. A loro va il mio riconoscimento per tutto ciò che è stato fatto e che si farà».

Finita la Santa Messa i Vigili del fuoco si sono ritrovati in caserma dove sono state consegnate al personale le benemerenze di rito. Subito dopo è stato offerto un pranzo sociale preparato magistralmente dagli allievi dell’Istituto Professionale Alberghiero Turistico di Villa San Giovanni, diretto dal dirigente scolastico Enza Loiero, che hanno dato sfoggio, guidati da sapienti docenti, delle qualità di futuri cuochi.

Festa di Santa Barbara, occasione per fare una sintesi del lavoro svolto

La festività di Santa Barbara ogni anno per i Vigili del Fuoco è un momento nel quale si fa una sintesi del lavoro svolto e già si inizia a programmare il lavoro per affrontare al meglio le prossime sfide.


PER APPROFONDIRE: Un comandante donna per i vigili del fuoco di Reggio Calabria: ecco chi è


Domenica, 4 dicembre, proprio nel giorno dedicato a Santa Barbara, tutte le sedi della provincia di Reggio Calabria rimarranno aperte al pubblico dalle 9 alle 12. Durante la visita il personale esporrà ai convenuti le potenzialità dei mezzi in dotazione ad ogni sede. Inoltre, presso il comando di Reggio Calabria, in via Sbarre 115b, a partire dalle 10 e fino alle 13 ci saranno le “pompieropoli” il percorso ludico ed educativo, rivolo ai bambini dai 3 agli 11 anni, che si concluderà con la degustazione delle crespelle.

Articoli Correlati

chiese estinte reggio calabria

Alla riscoperta delle chiese estinte di Reggio Calabria

Sapete cosa sono le chiese estinte? E sapete che ne esistono diverse anche a Reggio Calabria? Grazie al lavoro certosino dell’architetto Renato Laganà siamo andati alla riscoperta delle parrocchie che non esistono più, ma che hanno fatto la storia della diocesi reggina.