Avvenire di Calabria

Nei giorni scorsi l’impegno del movimento La Strada ha raccolto un importante successo in tema di promozione del territorio

I Comizi d’amore per Reggio fanno tappa al mercato di Botteghelle

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Prosegue il cammino de La Strada, il movimento civico che sostiene alle prossime elezioni comunali la candidatura a sindaco di Reggio Calabria di Saverio Pazzano. Domani venerdì 10 luglio 2020, alle ore 11:30, nuovo appuntamento con i «Comizi d'amore per Reggio» che faranno tappa al mercato di Botteghelle, recentemente riaperto dopo lo stop a causa dell'emergenza Covid-19.

«Strada per strada, quartiere per quartiere, portone per portone, la Strada continua ad incontrare i cittadini e le cittadine per presentare, alla luce del sole ed in mezzo alla gente, la propria visione politica della Reggio di domani e per lanciare il proprio messaggio d'amore e appello alla cura della città tutta».

Nei giorni scorsi l’impegno del gruppo La Strada ha raccolto un importante successo in tema di promozione del territorio. «Grazie al lavoro delle e degli esperte/i di turismo della lista La Strada con Pazzano sindaco e del reporter e corrispondente estero Dominik W Straub, un reportage sul bergamotto è stato pubblicato sull'edizione in lingua tedesca del Reader's Digest, la rivista più letta al mondo. Il reportage, completo ed accurato, è stato realizzato nel corso di questo ultimo anno. Il bergamotto è il filo verde che collega le diverse aree descritte e i molti attori intervistati, in un percorso che, a partire dal quartiere reggino di Gallico, passando per la città di Reggio, raggiunge il cuore dell'area greco-calabra. Un lavoro che rispecchia pienamente il percorso di dialogo col territorio, con gli operatori e con il patrimonio culturale fin qui intrapreso dal movimento La Strada. Il turismo e, insieme, le opportunità di lavoro per Reggio e per il nostro territorio metropolitano necessitano di passaggi come questo. C’è bisogno di una visione di città, di reti italiane ed europee, di organizzazione e programmazione per uscire dalla retorica fine a se stessa e dare vita a percorsi capaci di valorizzare davvero l’esistente».

Articoli Correlati

Vaccini, lettera aperta de La Strada e Saverio Pazzano

«Lo scenario che ci si è presentato davanti agli occhi è semplicemente allarmante» si legge nella missiva in riferimento alle code presso l’unico centro vaccini della città allestito a Palazzo Campanella. Preoccupazione e alcune proposte