Avvenire di Calabria

Per il secondo turno consecutivo il migliore è l'estremo difensore Sala

Il Melfi asfalta la Reggina, le pagelle

Enzo La Piana

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Melfi passeggia su quel che resta di una Reggina impresentabile: pomeriggio disastroso, tra gli amaranto si salva solo Sala.

Le pagelle

Sala 7 - Strepitoso nel primo tempo, salva almeno tre volte la porta amaranto. Non può nulla sulle reti subite.

Maesano 5 - Al debutto non riesce a rendersi pericoloso sul fronte offensivo, sostituito per infortunio dal 6′ st Cane 4 - Non entra in partita, Gammone lo supera sul raddoppio.

Kosnic 4 - Sullo stesso livello dei compagni, non trova il carattere delle precedenti partite.

De Bode 4 - Insicuro e lento, perde Laezza. Si lascia bruciare da Defendi ed è costretto al rigore che gli causa l’espulsione.

Possenti 4,5 - Non all’altezza delle migliori prestazioni.

Botta 6 - Uno dei pochi che dopo Sala si salva nel grigiore generale. Diligente.

Bangu 4 - Anche nel suo ruolo naturale, è risultato impalpabile. Dal 30′ st Knudsen s.v.

De Francesco 4 - In regresso, non entra nelle azioni amaranto. Oggiano 5 Costruisce una delle due occasioni della Reggina. Dal 30′ st Cucinotti s.v.

Coralli 4 - Lontano dall’area di rigore del Melfi, non è mai pericoloso.

Porcino 4 - È in calo di forma, non è lucido.

Articoli Correlati

Monsignor Morosini chiama Mario Situm: «Grazie»

Dopo la gara di venerdì scorso a Venezia, l’amministratore apostolico di Reggio Calabria ha chiamato l’ala sinistra della Reggina. Il calciatore aveva dedicato il gol e la vittoria a Gesù: «Hai avuto coraggio: il coraggio dei semplici» ha detto il presule.

Reggio, si lavora allo sviluppo del Sant’Agata e del Granillo

Si è svolto questa mattina a Palazzo San Giorgio, l’incontro tra il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà e i vertici della società amaranto. Si è parlato dei rapporti tra gli Enti territoriali e la Reggina 1914 per le prospettive di sviluppo.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.