Avvenire di Calabria

L'iniziativa di Cereso, Caritas e Arcidiocesi di Reggio Calabria - Bova

In “campo” contro la droga

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Un intero pomeriggio di animazione, per riscoprire insieme il valore della vita che muove dalle relazioni sociali e contro le dipendenze, soprattutto dalle droghe. È promossa dal Cereso, assieme alla Caritas diocesana e all'arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova, l'iniziativa il cui tema "ripartiamo dalle relazioni umane" sarà declinato in diverse attività che animeranno il quartiere Archi, nella periferia nord di Reggio, lunedì prossimo 28 giugno, dalle 17 alle 19 presso i campetti.

L'iniziativa rientra nel progetto "ri-incontriamoci", "ri-giochiamoci" ludobus, promosso in occasione della Giornata mondiale contro l'uso e il traffico illecito di droga che si celebra sabato 26 giugno.

«Vogliamo promuovere un pomeriggio di animazione e giochi rivolto a ragazzi e giovani del territorio per valorizzare la dimensione dell'incontro» spiegano gli organizzatori nell'evidenziare l'importanza della «maturazione sociale e relazionale dei nostri adolescenti e giovani che trovano nel gioco, nella vita di gruppo il presupposto essenziale: l’incontro come arma per combattere droga e altre dipendenze».

Articoli Correlati

domani in edicola povertà

Domani in edicola. Cosa può fare la Caritas per le nuove povertà?

Avvenire di Calabria uscirà, come ogni domenica, con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani, su tutto il territorio calabrese. L’apertura del numero in edicola (o in parrocchia) che potrete trovare domani, 17 ottobre, è dedicata proprio alla lotta alle povertà.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.