Avvenire di Calabria

Domenica torna l'appuntamento con Avvenire di Calabria in edicola o in parrocchia con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani

In edicola. Covid, l’impegno di farmacisti e medici di base

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Domenica torna l'appuntamento con Avvenire di Calabria in edicola o in parrocchia con Avvenire, il quotidiano dei cattolici italiani. L'apertura di questo numero è dedicata allo sforzo organizzativo dei professionisti della medicina territoriale per dare un nuovo vigore alla campagna vaccinale. Tra i temi più caldi: i concorsi alla Città Metropolitana, i soldi che rischiano di evaporare per la mobilità nel capoluogo e il ricordo di Gesualdo da Reggio.

Il reportage. Siamo stati al Centro diurno “Laboratori Sociali” di Catona che offre un importante servizio ad adulti con disabilità. Abbiamo raccolto le testimonianze di operatori e genitori degli ospiti della struttura. C’hanno raccontato la loro “resistenza” al Covid-19.

Le altre notizie. Abbiamo dedicato un dossier sui sacramenti. Molte delle celebrazioni previste lo scorso anno, a causa della pandemia, sono state rinviate: si pensi alle prime comunioni o ai tanti matrimoni rimandati dai futuri sposi più e più volte. Con l’arrivo dei mesi caldi, sembra che anche le attività parrocchiali stiano prendendo respiro, anche se la Chiesa si è reinventata in questi mesi di emergenza utilizzando molto le piattaforme digitali per tenere in contatto sia i più piccoli che i più grandi. Ne abbiamo parlato con don Nicola Casuscelli, direttore dell’Ufficio liturgico della diocesi di Reggio Calabria - Bova e parroco di Santa Maria del Buon Consiglio in Ravagnese, a Reggio Calabria.
Uno sguardo su alcuni esempi di vita e di santità: dalla figura poliedrica di Cassiodoro, al quale Alessandro Ghisalberti e Antonio Tarzia hanno dedicato il volume “Cassiodoro primo umanista”, a padre Giacomo Engels, sacerdote e monaco benedettino, nominato canonico onorario del Capitolo Metropolitano di Reggio Calabria e cittadino onorario di Bova, scomparso recentemente a causa del Covid-19, fino a san Giuseppe Moscati, “il dottore degli emarginati”. Anche il mondo delle parrocchie diventa sempre più “digitale”: è online il nuovo sito di Santa Maria Maddalena di Campo Calabro, ce ne parla il parroco, don Francesco Megale. E ancora, tanti i webinar promossi in ambito ecclesiale e tra le iniziative online, anche quella lanciata in occasione della Festa delle Grazie per rendere onore all’operato dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Reggio Calabria.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.