Avvenire di Calabria

Contestualmente all'evento mondiale di Roma è prevista una serie di appuntamenti in ambito diocesano

Incontro delle famiglie, la diocesi di Catanzaro – Squillace si prepara

Il 19 giugno l'annuncio dell'avvio del decimo appuntamento mondiale: fino al 26 giugno previsti diversi momenti di preghiera e confronto

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Anche l'arcidiocesi di Catanzaro - Squillace si prepara al decimo Incontro mondiale delle famiglie. Diverse le iniziative promosse in ambito diocesano.

Il decimo Incontro mondiale delle famiglie si terrà dal 22 al 26 giugno prossimi a Roma. Il tema scelto è "L'amore familiare: vocazione e via di santità". L'incontro mondiale si inserisce, tra l'altro, nell'attuale Cammino sinodale della Chiesa. Anche l'arcidiocesi metropolitana di Catanzaro - Squillace ha preparato una serie di eventi che si terranno in ambito diocesano, contestualmente all'evento della Capitale.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


È un'esperienza, si legge in una lettera dell'Ufficio per la Pastorale della Famiglia della diocesi catanzarese, di «partecipazione, comunione e missione delle famiglie», proprio in stile sinodale.

Ogni parrocchia e santuario, ma anche le singole famiglie, «potranno prendere spunto dalle indicazioni offerte», per partecipare, anche in ambito diocesano, al decimo Incontro mondiale delle famiglie.

L'annuncio dell'inizio dell'Incontro mondiale delle famiglie sarà fatto domenica 19 giugno, durante le celebrazioni Eucaristiche. Anche in quelle prefestive di sabato 18 giugno, si annuncia l’inizio dell’Incontro e sarà consegnata, al termine delle celebrazioni, la Lettera dell’Arcivescovo di Catanzaro alle famiglie.

Giovedì 23 giugno, sono previsti «incontri nelle parrocchie o, a piccoli gruppi, nelle case, dove le famiglie, guarderanno insieme il video (che verrà caricato sul sito: https://www.romefamily2022.com/it/) della I conferenza “Chiesa Domestica e Sinodalità” del Congresso Pastorale e del I Panel, in cui verrà presentata la tematica “Sposi e sacerdoti insieme per costruire la Chiesa”».

Venerdì 24 giugno, «ogni famiglia potrà arricchire il momento di ascolto vissuto, con la preghiera e con la condivisione, con altre famiglie della Diocesi in un incontro on-line». Chi vorrà partecipare, potrà dare la propria adesione iscrivendosi mediante il form sul sito della diocesi di Catanzaro - Squillace, oppure scrivendo i propri dati all’indirizzo: famiglia@diocesicatanzarosquillace.it entro il 21 giugno.


PER APPROFONDIRE: A fine giugno il pellegrinaggio diocesano delle famiglie a Reggio Calabria


Sabato 25 giugno, le famiglie sono invitate a «partecipare, in diretta streaming, alla celebrazione Eucaristica presieduta dal Santo Padre, in comunione con le famiglie e le diocesi di tutto il mondo».

Domenica 26 giugno, al termine della Santa Messa, le famiglie riceveranno dal proprio parroco il Mandato, che scaturisce dall’Incontro mondiale delle famiglie, in comunione col Santo Padre che conferirà lo stesso mandato al termine dell’Angelus.

Articoli Correlati

La migrazione è ricchezza anche per chi accoglie

La migrazione può essere ricchezza per chi accoglie? In vista della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebra il 25 settembre, il Papa ci offre tanti spunti di riflessione.