Avvenire di Calabria

Il pontefice lo ha detto durante l'Angelus

Papa Francesco:«Compiere opere che profumano di Vangelo»

Per Francesco «a Gesù non basta che la gente lo cerchi, vuole che la gente lo conosca»

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Avere fede in Cristo significa “compiere opere di bene che profumano di Vangelo, per il bene e le necessita’ dei fratelli”. Lo ha detto il Papa, durante l’Angelus di ieri, pronunciato in piazza San Pietro davanti a 20mila persone, secondo la Gendarmeria vaticana. “A Gesù – ha spiegato Francesco – non basta che la gente lo cerchi, vuole che la gente lo conosca”. Questo perché “è venuto a portarci qualcosa di più, ad aprire la nostra esperienza a un orizzonte più ampio rispetto alle preoccupazioni più ampie del nutrirsi, del vestirsi, della carriera”. Di qui la necessitaà di “coltivare il rapporto con lui, rafforzare la nostra fede in lui che è venuto per saziare la nostra fame di verità, la nostra fame di giustizia”.

Articoli Correlati

convegno eucaristico matera

Oggi al via il Congresso eucaristico nazionale a Matera

Prenderà il via oggi, 22 settembre, il Congresso eucaristico nazionale a Matera: il programma dei lavori si svilupperà fino a domenica. Prevista la presenza del Santo Padre, parteciperà anche l’arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova con un’ampia delegazione guidata dall’arcivescovo Morrone.