Avvenire di Calabria

La proposta è dell'Amministrazione comunale per l'Istituto Comprensivo (attuale Brogna)

Polistena vuole intitolare la scuola al prof. Francesco Sceni

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Con delibera n. 63/2020 l’Amministrazione Comunale di Polistena «ha ritenuto di proporre l’intitolazione dell’istituto comprensivo (attuale Brogna), al compianto prof. Francesco Sceni, storico preside del plesso di scuola media Gaetano Salvemini». La delibera è stata assunta quale atto di impulso che consentirà al Consiglio d’Istituto di decidere nel merito della proposta e attivarsi presso le sedi competenti del Miur.

Tra qualche giorno infatti, il 9 luglio, ricorre l’anniversario della morte del prof. Sceni, che l’Amministrazione ha voluto ricordare come figura di riferimento per intere generazioni di giovani e di docenti, trasformando la scuola media Salvemini in luogo di espressione e sviluppo dei talenti. Grazie al suo contributo la scuola media ha ottenuto prestigiosi risultati in molti ambiti, dalle competizioni sportive, alle manifestazioni culturali, ai servizi educativi e di supporto. Successi che hanno alimentato l’attrattività a livello territoriale del marchio “Salvemini” e, con la scuola, il nome e l’immagine della città di Polistena.

Il Sindaco Michele Tripodi ha dichiarato: «sono convinto che il Dirigente Scolastico e il Consiglio d’istituto intero, sensibili alla richiesta dell’Amministrazione, accoglieranno la proposta di modifica dell’attuale denominazione, poiché tutta la comunità di Polistena si sente profondamente rappresentata dalla scelta di intitolare l’istituzione scolastica al prof. Francesco Sceni, figura integerrima e professionalmente capace, la cui opera di preside, formatore, educatore ha costituito un esempio indelebile per tutti. Una persona straordinaria e autorevole come il prof. Sceni, che ho avuto pure la fortuna di conoscere personalmente e di vedere impegnato in prima linea per la promozione e la crescita della scuola pubblica, merita di essere ricordata per sempre».

L’intestazione della scuola dopo l’assenso di Miur e Prefettura diverrà “Istituto Capoluogo prof. Francesco Sceni”, mentre rimarranno inalterate le attuali denominazioni dei plessi esistenti afferenti l’attuale istituzione scolastica: plesso Salvemini, plesso Brogna, plesso Villa Maria, plesso TriesteL’Amministrazione Comunale informa che mercoledì 24 giugno prossimo sarà consegnato alla scuola il primo blocco completamente rinnovato da lavori per un investimento di € 800.000 del plesso Brogna. L’edificio è stato completamente trasformato ed adeguato a spazio comune con rifacimento di infissi, pavimenti, bagni, facciata con abbattimento delle barriere architettoniche.

«Con un breve cerimonia inaugurale dei nuovi spazi- ha concluso Il Sindaco Tripodi - cercheremo di chiudere quest’anno scolastico sperando di lasciarci alle spalle anche gli effetti della pandemia, che ha segnato molto bambini, genitori e operatori della scuola che ovunque hanno bisogno di ritornare a fare istruzione fra i banchi ed in ambienti scolastici migliori e più accoglienti».

Articoli Correlati

«Il Samaritano», volontari che accolgono e aiutano

#essereVolontari è la rubrica a cura del Csv dei Due Mari. Questa settimana viene raccontata la realtà di un’associazione nata oltre 30 anni fa a Polistena e ancora fortemente attiva sul territorio. “Tanti anni al fianco di chi soffre”

Tags:

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.