Reggio, al via i tredici martedì di sant’Antonio – avveniredicalabria

avveniredicalabria

Sant'Antonio da Padova, fratellanza e amicizia sociale: la comunità di Reggio Calabria riflette e prega intorno a queste tematiche

Reggio, al via i tredici martedì di sant’Antonio

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il 16 marzo, sul tema «La fraternità e l’amicizia sociale», si è dato inizio ai tredici martedì dedicati a uno dei santi più amati di Reggio Calabria, sant’Antonio da Padova. Quest’anno, come l’anno scorso, la pandemia scuote le abitudini non solo sociali ed economiche del mondo, ma anche quelle relative alle manifestazioni religiose. Tuttavia, non mancheranno gli appuntamenti con le messe in onore di sant’Antonio. La comunità dei religiosi di San Luigi Orione, infatti, insieme a tutte le forze vive dell’Opera Antoniana e della parrocchia Santuario di Sant’Antonio, invitano i devoti a partecipare alle celebrazioni dei tredici martedì di sant’Antonio, così suddivise: oggi, martedì 23 marzo, all’insegna del tema: «Le ombre di un mondo chiuso». Il miracolo della mula. Martedì 20 marzo, sul tema «Un estraneo sulla strada». Il naufragio. Martedì 6 aprile, ancora, il tema della celebrazione sarà «Pensare e generare un mondo aperto». La predica ai pesci. Si proseguirà il 13 aprile all’insegna del tema: «Un cuore aperto al mondo intero». Il pane dei poveri. Il 20 aprile sarà la volta del tema: «La migliore politica». Il cuore dell’usurario. Si continuerà il 27 aprile con «Dialogo e amicizia sociale». Il giglio di sant’Antonio, per proseguire il 4 maggio con «Percorsi di un nuovo incontro». Il neonato che parla. L’11 maggio, ancora, il tema della celebrazione sarà «Le religioni al servizio della fraternità nel mondo». L’incontro con Ezzelino. Il 18 maggio, ci si concentrerà sul tema «La fraternità e la cura del Creato sono le vie per lo sviluppo integrale e la pace». L’undicesimo martedì ricadrà il 25 maggio, sul tema: «Sant’Antonio di Padova: per i giovani esempio di donazione di sé, nel segno della fraternità». Gli orari di apertura del Santuario sono: dalle 7 alle 12 e dalle 16 alle 20. Tutte le celebrazioni verranno vissute rispettando le norme in vigore contro la pandemia: sono obbligatori, pertanto, l’uso della mascherina e il distanziamento personale. Gli orari delle messe nei martedì sono: 7.30–9–11–18.30. Alle 17.30 si terrà il Santo Rosario meditato e alle 18 il Canto solenne della Tredicina.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.