Avvenire di Calabria

A Palazzo Alvaro fatto il punto anche sullo stato dell'arte della discarica di Melicuccà

Rifiuti a Reggio Calabria, vertice sugli impianti

Il sindaco facente funzioni Versace: «necessario un confronto condiviso tra tutte le forze politiche»

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si è tenuta, questa mattina negli uffici di Palazzo Alvaro, una riunione per mantenere alta l’attenzione sul tema della gestione del ciclo integrato dei rifiuti della Città Metropolitana di Reggio Calabria. In particolare dell’impianto di destinazione finale di Melicuccà.

Sulla vicenda, hanno discusso il vicesindaco metropolitano Carmelo Versace ed i consiglieri  Salvatore Fuda, Giuseppe Ranuccio, Giuseppe Sera, Giuseppe Giordano, Domenico Mantegna e Giovanni Latella.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Al termine dei lavori, il delegato all’Ambiente, Salvatore Fuda, ha parlato di un confronto «altamente proficuo», aggiornando gli intervenuti sui progressi e sullo stato di avanzamento dei lavori, sia tecnici che politici, relativi ad una «questione fondamentale per i nostri territori».

Gestione rifiuti, il punto su Melicuccà

In particolare, sull’impianto di Melicuccà, Fuda ha ricordato come «la Città Metropolitana, ad un recente vertice con la Regione, abbia chiesto l’avvio del processo di delimitazione definitiva dell’area di salvaguardia così come la legge prevede».

«Un punto nodale – ha detto il consigliere metropolitano – è, infatti, rappresentato dall’inizio dell’iter che possa formalizzare, una volta per tutte, il perimetro di rispetto della sorgente Vina perché, al centro, c’è sempre la tutela della salute dei cittadini» .  Proprio in questo senso, è stata anche espressa «la necessità, impellente e ribadita con forza, di accelerare le fasi di bonifica della vecchia discarica che insiste nella medesima area».

«Questi due – ha concluso Fuda - sono i pilastri fondamentali della nostra azione politico-amministrativa e continuiamo su questa strada. Sempre mettendo in prima linea la tutela della salute pubblica e dell’ambiente che va, indubbiamente, contemperata col bisogno di assicurare un ciclo virtuoso dei rifiuti capace di garantire un servizio preciso e di buon livello».

Impianti rifiuti a Reggio Calabria, il confronto

Il vicesindaco Carmelo Versace si è detto «molto soddisfatto» del confronto avuto con i consiglieri, i cui interventi «hanno arricchito un dibattito rispetto al quale serve il contributo di tutti i rappresentanti delle aree omogenee della Città Metropolitana». «La mia intenzione - ha specificato - è quella di affrontare un approfondimento allargato al contributo di tutte le forze politiche. Sono certo che serva l'impegno concreto di ogni attore istituzionale coinvolto in quella che può definirsi, a ragion veduta, una partita di vitale importanza per i cittadini».


PER APPROFONDIRE: Rifiuti a Reggio, Falcomatà promette: «Il servizio non si fermerà»


«Anche gli studi, quindi - ha concluso Versace - andranno avanti per scongiurare fino al minimo rischio, nella convinzione che qualsiasi opera non può certo prescindere dal principio dell'assoluta sicurezza».

Articoli Correlati

50 anni fa a Riace il ritrovamento dei Bronzi

Era il 16 agosto del 1972 quando al largo delle coste di Riace, in Calabria, dopo una segnalazione del sub Stefano Mariottini, i carabinieri riportavano alla luce due statue uniche al mondo, i Bronzi di Riace.

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.