Avvenire di Calabria

Ritorno in presenza per oltre 250 mila studenti di ogni ordine e grado

Scuola, anche in Calabria è suonata la prima campanella

Nel pomeriggio a Pizzo Calabro, Mattarella inaugura il nuovo anno scolastico

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ritorno tra i banchi di scuola anche in Calabria, ultima regione assieme alla Puglia, in cui gli istituti scolastici riaprono i battenti. 268 mila gli studenti rientrati in presenza al suono della prima campanella. Hanno varcato le porte di oltre 350 istituti scolastici, per un totale di 15mila classi in tutta la regione. È una nuova ripartenza, la terza dall'inizio della pandemia da Covid-19, nella quale studenti e personale del mondo della scuola sono chiamati anche in Calabria a doversi confrontare con abitudini e stili di vita ormai parte integrante dell'agire quotidiano. È tuttavia un inizio di anno scolastico all'insegna di una rinnovata fiducia, nonostante il periodo segnato non solo dall'emergenza sanitaria, ma dagli atavici problemi che affliggono il mondo della scuola.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


È un primo giorno speciale, tuttavia, per la Calabria. La regione, infatti, è stata scelta dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella per l'inaugurazione del nuovo anno scolastico.

"Tutti a scuola", il presidente Mattarella inaugura il nuovo anno scolastico in Calabria

 "Tutti a Scuola" è il titolo dell’annuale cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico. Pizzo Calabro ospita quest'anno la manifestazione. La comunità scolastica dell’Istituto omnicomprensivo della città si appresta ad accogliere a partire dalle 16.30, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, e alcune delegazioni di studentesse e studenti, in rappresentanza degli istituti di tutta Italia.

Dalla Calabria, ripartenza della scuola trasmessa in diretta tv

Dalla Calabria, un messaggio di unità dal mondo della scuola. La cerimonia sarà trasmessa in diretta su Rai Uno e sarà condotta da Andrea Delogu e da Flavio Insinna. Protagoniste dell’evento saranno le scuole selezionate dal Ministero dell’Istruzione per aver realizzato i migliori percorsi didattici sui temi della legalità e della cittadinanza.

Con il videoclip “Diversi ma in fondo uguali” le bambine e i bambini dell’Istituto Comprensivo “5 Bologna” – Scuola secondaria di I grado “Testoni Fioravanti” di Bologna dimostreranno come in un contesto multietnico la diversità possa essere vissuta al di fuori da stereotipi. Le alunne e gli alunni dell’Istituto “I.O. Griselli” di Montescudaio (PI) promuoveranno una riflessione sui diritti dei bambini attraverso il canto e la recitazione. L’Istituto Comprensivo “Jannuzzi – Mons. Di Donna” di Andria (BT) proporrà una coreografia che esprime inclusione e fiducia sulle note di “Abbi cura di me” di Simone Cristicchi.

Le sbandieratrici dell’Istituto Comprensivo 2 Sant’Agata de’ Goti (BN) con il loro vessilli d’Italia e d’Europa porranno l’attenzione sul tema della cittadinanza; mentre le ragazze e i ragazzi calabresi dell’Istituto Omnicomprensivo Statale “Bruno – Vinci” di Nicotera (Vibo Valentia) racconteranno come hanno ideato e realizzato “Bat Stick – le difficoltà non fan la differenza”: un bastone elettronico per persone ipovedenti.

Il lavoro del XIII Istituto Comprensivo “Archimede” di Siracusa ripercorrerà l’esperienza di vita e l’impegno di madri, mogli, sorelle di vittime di mafia, messaggere di legalità. Infine, con le studentesse e gli studenti dell’Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore “Paolo Frisi” di Milano, che hanno avuto la possibilità di formarsi con lo chef Davide Oldani, si farà un’incursione sul Made in Italy.

I campioni di Tokyo 2020 testimonial dell'evento

A unirsi alla festa della scuola, ospitata quest'anno in Calabria, ci saranno anche alcuni campioni olimpici e paralimpici di Tokyo 2020. Ad accompagnarli il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò, e il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli. I campioni sono Caterina Banti, Monica Graziana Contrafatto, Marcell Jacobs, Vincenza Petrilli, Stefano Raimondi e Giulia Terzi. Sarà presente anche il calciatore Leonardo Spinazzola, campione d’Europa con la Nazionale italiana.


PER APPROFONDIRE: Morrone scrive agli studenti: «Siate costruttori di un mondo umano»


Tra gli ospiti musicali il Coro dello Zecchino d’Oro, Tancredi e Massimo Ranieri che canterà dal vivo con un’orchestra di 25 elementi, composta dai migliori allievi dei Conservatori d’Italia diretta dal Maestro Leonardo De Amicis. La cerimonia ‘Tutti a Scuola’ potrà essere seguita anche sui canali social del Ministero dell’Istruzione attraverso l’hashtag #TuttiAScuola. Un messaggio positivo, insomma, quello che si leva dalla Calabria e rivolto a tutto il mondo della scuola.

Articoli Correlati

Giudice Viola

Oggi un premio alla memoria per il giudice Viola

Oggi, alle 10, presso l’aula magna del Dipartimento Digies dell’Università Mediterrana si terrà la terza edizione del Premio intitolato alla memoria del prof. Vincenzo Panuccio. Il premio sarà ritirato dal figlio del premiato, il magistrato dott. Piero Viola.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.