Avvenire di Calabria

L'Associazione Nazionale Magistrati ha rinnovato le cariche

Tommasina Cotroneo, una reggina nella giunta dell’Anm

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Eugenio Albamonte, pubblico ministero a Roma, è il nuovo presidente dell'ANM. Guiderà l'Associazione insieme con il segretario generale Edoardo Cilenti, consigliere di Corte d'appello a Napoli, il vicepresidente Antonio Sangermano, procuratore capo della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Firenze, il vicesegretario generale Francesco Valentini, giudice del Tribunale di Latina, Rossana Giannaccari, direttore della Rivista “La Magistratura”, giudice della prima sezione civile del Tribunale di Lecce, e gli altri componenti della Giunta Esecutiva Centrale: Silvia Albano, giudice della prima sezione civile del Tribunale di Roma, Stefano Buccini, pubblico ministero a Venezia, Michele Consiglio, giudice del Tribunale di Siracusa, Tommasina Cotroneo, consigliere della Corte d’appello di Reggio Calabria. La Giunta che si è insediata oggi continua a essere unitaria, rappresentando tutti i gruppi associativi, e rimarrà in carica per un anno, secondo la rotazione stabilita ad aprile dello scorso anno, al momento dell’elezione del Comitato Direttivo Centrale.

Articoli Correlati

giustizia

Il filo spinato della giustizia

Responsabilità penale dei magistrati in stallo. La Corte Costituzionale boccia il quesito promosso da Lega e Partito radicale. Il motivo? È una questione di “termini”.