Avvenire di Calabria

Sono passati trent'anni dal 9 agosto 1991 quando venne assassinato il magistrato reggino: un delitto senza ancora colpevoli

Una settimana di eventi in memoria del giudice Scopelliti

La figlia Rosanna ha presentato gli eventi in memoria del padre: «Una giustizia ritardata è una giustizia negata», ha dichiarato

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una settimana di eventi in memoria del giudice Scopelliti. Da oggi fino al 9 agosto, data dell'omicidio. Presentate le iniziative dalla figlia, attuale assessore alle Legalità, del Comune di Reggio Calabria. In occasione del trentesimo anniversario dalla morte sarà celebrata una messa in suffragio a Campo Calabro. A concelebrarla il parroco, don Francesco Megale, e don Luigi Ciotti, fondatore di Libera.

Una settimana di eventi in memoria del giudice Scopelliti

Sono passati trent'anni dalla morte del giudice Antonino Scopelliti, scomparso in un attentato mafioso nel 1991 a Piale di Villa San Giovanni. Il ricordo non si arrende al tempo. La Fondazione a lui intitolata, e presieduta dalla figlia Rosanna, ha promosso anche quest'anno una serie di giornate di impegno e memoria.

Le manifestazioni si svolgeranno dal 2 all’9 agosto 2021 e coinvolgeranno le città di Reggio Calabria, Campo Calabro e Villa San Giovanni. Il titolo scelto dalla Fondazione per quest'anno è: “Radici nel futuro”.

La presentazione degli eventi

L'evento è stato presentato da Rosanna Scopelliti presidente della Fondazione Antonino Scopelliti, insieme a Maria Cantone direttrice della Fondazione, alla presenza del sindaco metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, il sindaco di Campo Calabro Sandro Repaci e dalla sindaca facente funzioni di Villa San Giovanni Maria Grazia Richichi.


PER APPROFONDIRE | Ecco chi era il giudice Antonino Scopelliti (Leggi l'articolo)


La celebrazione religiosa prevista il 9 agosto alla chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena in Campo Calabro, sarà concelebrata da don Luigi Ciotti fondatore di Libera.

Le parole del sindaco Falcomatà

«Non possiamo fermarci al ricordo e alla commemorazione. Dobbiamo far sì che la figura del giudice Antonino Scopelliti diventi un punto di riferimento nazionale e per il nostro territorio», ha affermato il sindaco metropolitano di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà.

Una settimana di eventi in memoria del giudice Scopelliti
Una settimana di eventi in memoria del giudice Scopelliti

Il ricordo della figlia Rosanna

«Abbiamo sempre ritenuto che la grande nostra forza siano i giovani, e proprio a loro ci rivolgiamo per rafforzare il ricordo di un grande servitore dello Stato, cercando di valorizzare i loro talenti e spingerli a tornare in Calabria per offrire un contributo positivo per la ripresa». così Rosanna Scopelliti presidente della fondazione Antonino Scopelliti intervenuta alla presentazione.

«Sono ormai trascorsi 30 anni dal 1991 - ha aggiunto - e non mi sottraggo al ruolo di figlia. In questo lungo periodo di attesa, non è venuto meno l'impegno da parte della magistratura e degli investigatori, però manca ancora la verità sul delitto, e una giustizia ritardata è una giustizia negata».


PER APPROFONDIRE | Leggi il programma dettagliato degli eventi (Link al programma)

Articoli Correlati

Ma i calabresi andranno a votare?

Ma i calabresi andranno a votare?

Manca una settimana al voto. Si moltiplicano gli incontri nelle città dei quattro contendenti La punta dello Stivale sembra, però, assistere con “disincanto” alla bagarre dei partiti.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.