Avvenire di Calabria

La Caritas promuove una raccolta di materiale didattico da donare a chi non può acquistarlo

Caritas di Cassano, al via l’iniziativa destinata agli alunni in difficoltà

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Si chiama "Dona materiale didattico". Uno slogan, ma anche un invito per dare un sostegno alle famiglie di piccoli alunni che versano in condizioni di particolare disagio. È questo il senso dell'iniziativa promossa dalla Caritas diocesana di Cassano allo Jonio. Una raccolta di materiale didattico destinato appunto a quei nuclei famigliari in difficoltà con bambini e ragazzi in età scolare.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


A spiegare l'iniziativa è il direttore della Caritas diocesana don Mario Marino. «Liberamente, tutti potranno tendere una mano in modo semplice e concreto, comprando astucci, zaini, quaderni, pennarelli, pastelli, matite e penne, forbici, gomme, correttori, evidenziatori, temperamatite, risme di carta, materiale tecnico, testi scolastici e altri materiali didattici».

«Per contribuire alla formazione e al futuro dei nostri minori, chiunque potrà acquistare i prodotti scolatici e consegnarli alla parrocchia più vicina», spiega ancora il direttore della Caritas cassanese. Le parrocchie, attraverso le proprie Caritas e i propri volontari, provvederanno dunque a distribuire il materiale didattico alle famiglie meno abbienti con minori a carico.


PER APPROFONDIRE: La Caritas reggina ha il volto di donna: il nuovo direttore si racconta


L’augurio di don Marino? «Che questo gesto diventi un appello alla comunità diocesana, invitata ad intercettare i segnali di queste povertà».

Articoli Correlati

parroco nonno

La storia del parroco nonno in Calabria

La storia del parroco nonno di in Calabria. Un uomo, dopo la scomparsa della moglie, è stato ordinato sacerdote. Oggi si divide tra la guida di una comunità parrocchiale e le vita coi figli e nipotini.

Settimana sociale diocesi Reggio Calabria - Bova

Settimana sociale, il racconto dei delegati reggini

Tra i 700 delegate e delegati provenienti da tutta Italia, insieme ad un centinaio di vescovi, sacerdoti e laici, e rappresentanti delle istituzioni e politica, anche la delegazione reggina con l’arcivescovo Morrone.

L'impegno della Caritas di Reggio Calabria nel post-lockdown

L’impegno della Caritas di Reggio Calabria nel post-lockdown

Conosciamo da vicino le numerose opere della Caritas dislocate sul territorio diocesano di Reggio Calabria – Bova. In particolare, va evidenziato il grande lavoro dei centri d’ascolto della Caritas diocesana che sono tre e con diverse ubicazioni in Città.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.