Avvenire di Calabria

Proseguono le attività culturali a Catanzaro sull'artista. Il 10 agosto si parlerà di ebraismo e Calabria

Chagall e la Bibbia, si riflette sul rapporto con l’ebraismo

Sarà presente la rabbina della sinagoga di Serrastretta, Barbara Aiello. Previsto anche un concerto

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Chagall e la Bibbia, si riflette sul rapporto con l'ebraismo. Catanzaro ospiterà martedì un'iniziativa che si concentrerà sulla presenza ebraica in Calabria.

Chagall e la Bibbia, si riflette sul rapporto con l'ebraismo

Il Complesso monumentale di San Giovanni, a Catanzaro, si prepara a vivere un'iniziativa prestigiosa. Si tratta di un momento di studio e dibattito sulla presenza ebraica in Calabria. In questa occasione ci sarà l’esecuzione di musiche tipiche ebraiche e presentazioni di particolari aspetti della gastronomia ebraica.

Ricordiamo che è in atto l'esposizione delle opere di Marc Chagall. Come detto, il 10 agosto, alle 18, nella splendida cornice del Chiostro del Complesso, ci sarà la rabbina della sinagoga di Serrastretta, Barbara Aiello. In questa occasione si terrà una conversazione con Domenico Piraina, direttore del Palazzo Reale di Milano e curatore della mostra. L'obiettivo è quello di riflettere sulle testimonianze storico-culturali degli ebrei in Calabria e sull’importanza del dialogo interreligioso. La rabbina, inoltre, illustrerà gli aspetti più salienti della tipica gastronomia ebraica.


PER APPROFONDIRE | “Chagall e la Bibbia”, interessante mostra a Catanzaro sul genio artistico (Leggi l'articolo)


La conferenza sarà arricchita dall’esecuzione di “canti e cunti di una cantastorie” dell’artista Francesca Prestìa. La cantastorie, da oltre un decennio, è testimonial delle tradizioni e della cultura popolare italiana e calabrese. La performance prevede videoproiezioni ed esecuzione di brani in lingua ebraica, greco-calabra, occitana, arberesh, tutti incentrati sulla storia degli ebrei in Calabria. La serata si completerà con la visita alla mostra con la guida prestigiosa di Domenico Piraina.

La partecipazione all’evento e la visita alla Mostra, al fine di prevenire o ridurre il rischio di contagio da Covid-19, è consentito a un numero limitato di partecipanti esclusivamente dietro presentazione di “green pass”.

Articoli Correlati

San Vitaliano abbraccia Catanzaro

Il 16 luglio l’arcidiocesi e la città di Catanzaro festeggiano il loro Santo Patrono, San Vitaliano. Non ci sarà la tradizionale processione a piedi. Il Santo raggiungerà in auto i vari quartieri.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.