Avvenire di Calabria

Presentato questa mattina nella sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, il Concorso giornalistico "Il dono di Massimo"

«Il dono di Massimo», premio giornalistico per Mazzetto

Iniziativa sostenuta dal Comune e promossa dal Comitato "Massimo Mazzetto" dedicata alla memoria del giovane cestista della Viola

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

«Il dono di Massimo», premio giornalistico per Mazzetto. La presentazione oggi a Reggio Calabria.

«Il dono di Massimo», premio giornalistico per Mazzetto

Presentato questa mattina nella sala dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, il Concorso giornalistico "Il dono di Massimo", l'iniziativa sostenuta dal Comune e promossa dal Comitato "Massimo Mazzetto" dedicata alla memoria del giovane cestista della Viola basket, morto tragicamente nel 1986, e destinato a due scuole di Reggio Calabria e due di Padova scelte dallo stesso comitato.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


All'incontro con la stampa erano presenti le assessore comunali allo Sport ed all'Istruzione, Giuggi Palmenta e Rosanna Scopelliti, il consigliere metropolitano delegato all'Istruzione, Carmelo Versace, il coach Gaetano Gebbia per il Comitato "Mazzetto", le dirigenti scolastiche degli istituti coinvolti ed il giornalista Giusva Branca.


PER APPROFONDIRE: Distruzione stele Massimo Mazzetto, «Insieme la ricostruiremo»


All'incontro con la stampa erano presenti le assessore comunali allo Sport ed all'Istruzione, Giuggi Palmenta e Rosanna Scopelliti, il consigliere metropolitano delegato all'Istruzione, Carmelo Versace, il coach Gaetano Gebbia per il Comitato "Mazzetto", le dirigenti scolastiche degli istituti coinvolti ed il giornalista Giusva Branca.

Articoli Correlati

50 anni fa a Riace il ritrovamento dei Bronzi

Era il 16 agosto del 1972 quando al largo delle coste di Riace, in Calabria, dopo una segnalazione del sub Stefano Mariottini, i carabinieri riportavano alla luce due statue uniche al mondo, i Bronzi di Riace.

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.