Avvenire di Calabria

L'iniziativa promossa dall'ateneo reggino vedrà la responsabile del dicastero in riva allo Stretto

Il ministro dell’Università in visita a Reggio Calabria

Il giorno successivo, a Messina, un gruppo di docenti presenta una App sui Bronzi di Riace

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il ministro dell'Università in visita a Reggio Calabria. L'iniziativa promossa dall'ateneo reggino vedrà la responsabile del dicastero in riva allo Stretto. Il giorno successivo, a Messina, un gruppo di docenti presenta una App sui Bronzi di Riace.

Il ministro dell'Università in visita a Reggio Calabria

Il ministro dell'Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, visiterà infatti la Residenza Universitaia della "Mediterranea" di Reggio Calabria. L'appuntamento ufficializzato dall'ateneo reggino è per lunedì 8 novembre alle 17.30.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Dal 13 febbraio 2021, Maria Cristina Messa diventa ministro dell'Università e della Ricerca nel governo Draghi. È la prima donna a ricoprire questo ruolo (la sesta se si considera il periodo di accorpamento con il Ministero dell'istruzione).

Laureata con lode in Medicina e Chirurgia (1986) con specialità in Medicina Nucleare (1989) presso l’Università degli Studi di Milano, ha svolto diversi periodi di studio negli Stati Uniti e in Inghilterra. Dal 2013 al 2019 è stata rettrice dell'Università di Milano-Bicocca, prima donna di un ateneo milanese e quarta in Italia. Come membro della Giunta della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI), ha avuto la Delega alla Ricerca.

Come rettrice, è stata presidente della fondazione interuniversitaria U4I (dal 2017) e membro del Comitato di Coordinamento di Human Technopole. È stata Vicepresidente del CNR dal 2011 al 2015. A livello europeo, dal 2013, è delegata italiana MIUR nel programma Horizon 2020. Nel 2014 ha ricevuto il premio Marisa Bellisario “Donne ad alta quota” nella sezione istituzioni.


PER APPROFONDIRE: Ecco la ricetta dell’Università Mediterranea per la crescita del territorio


E a Messina si presenta una App sui Bronzi di Riace

Martedì 9 novembre, alle ore 10.30 presso la Sala Senato dell’Ateneo peloritano, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione dell’App dedicata ai Bronzi di Riace, sviluppata grazie al lavoro dei docenti Daniele Castrizio, Massimo Villari e dei loro collaboratori e che ha dato corso ad una collaborazione con il Direttore del Museo di Reggio Calabria,dott. Carmelo Malacrino ed il suo staff.

 L’App è basata sulla tecnologia 3D per la modellazione e ricostruzione degli elmi, delle lance, degli scudi, del presunto colore originario e degli elementi mancanti che caratterizzavano i Bronzi in epoca antica e rappresenta un esperimento di utilizzo a fini divulgativi della realtà aumentata, con la possibilità di applicazioni pratiche su tutta la statuaria greca e romana presente nei musei di tutto il mondo.

Articoli Correlati

Agiduemila

Presentato il nuovo calendario di Agiduemila: come averlo

È stato presentato nei giorni scorsi. Può essere un doppio dono di Natale, il Calendario 2022 di Agiduemila. Un’iniziativa che si rinnova in vista del nuovo anno. Scopo sostenere le iniziative dell’associazione che si occupa di disabilità

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.