Avvenire di Calabria

Il ragazzo milanese è morto a 15 anni a causa di una leucemia fulminante: l’anno scorso è stato beatificato ad Assisi

Oggi si festeggia il beato Carlo Acutis, il “patrono” di internet

Al giovane è stato attribuito un miracolo: un bimbo di sei anni, affetto da una grave malformazione al pancreas, è guarito

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Oggi si festeggia il beato Carlo Acutis. Il ragazzo milanese è morto a 15 anni a causa di una leucemia fulminante. L’anno scorso è stato beatificato ad Assisi. Al giovane infatti è stato attribuito un miracolo: un bimbo di sei anni, affetto da una grave malformazione al pancreas, è guarito.

Oggi si festeggia il beato Carlo Acutis

La Chiesa oggi si ricorda il beato Carlo Acutis, nato nel 1991 a Londra: i genitori vi si trovavano per motivi di lavoro. La famiglia torna poi a Milano, città d'origine. Carlo manifesta sin da bambino una spiccata sensibilità religiosa e un grande amore per l'Eucarestia.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


È un giovane per alcuni versi come molti altri: studia, gioca a pallone, ama la compagnia degli amici e utilizza Internet, ma tutto è attraversato dalla ricerca, esplicitata pubblicamente e gioiosamente, di Dio. Colpito da una gravissima forma di leucemia fulminante, vive la malattia come una testimonianza di fede. Muore il 12 ottobre 2006. È stato beatificato nel 2020.


PER APPROFONDIRE: Un video musicale che racconta Carlo Acutis ai ragazzi


Al giovane è stato attribuito un miracolo che ha consentito di attivare il processo di beatificazione avvenuta lo scorso 10 ottobre nella Basilica papale di San Francesco ad Assisi: «Andava a messa tutti i giorni da quando a 7 anni aveva preso la Prima Comunione. Allo stesso tempo era modernissimo, utilizzava il web per evangelizzare e fare volontariato», ha raccontato la mamma.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.