Avvenire di Calabria

Ennesimo sit-in del Coolap in programma martedì 11 maggio a Piazza Italia

Reggio Calabria. I servizi psichiatrici scendono nuovamente in piazza

di Redazione web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

«”Non è disabile chi viene ingiustamente etichettato tale, ma chi non usa il cervello!”. Questa nostra provocazione vuole essere un modo per far capire a tutti che l’unica disabilità nella vita è il cattivo atteggiamento». Così Vincenzo Barbaro, Filippo Lucisano, Giuseppe Foti del Coolap, il Coordinamento dei lavoratori dei servizi psichiatrici, nell’annunciare una nuova iniziativa di protesta, per martedì 11 maggio, a Piazza Italia a partire dalle 10.

Un sit-in per ribadire le difficoltà di un settore che sembra non conoscere una via d’uscita. «In questi anni siamo stati sommersi di promesse da parte di tanti (troviamo inutile menzionarli per non dargli ulteriore visibilità mediatica o appagamento narcisistico) che sono divenuti prevedibili e scontati anche nella personale povertà di contenuti che dimostrano» si legge in una nota.

Indice puntato, ancora, una volta contro una politica giudicata insensibile. «Negli ultimi avvenimenti abbiamo trovato ulteriori conferme a questo nostro pensiero perché tutti i buoni propositi da parte del Commissario Longo e del facente funzioni Spirlì non si sono tramutati in fatti», ancora il Coordinamento.

Il nodo da sciogliere è sempre lo stesso: «I servizi psichiatrici ed i lavoratori versano in una condizione economica tale che la semplice sopravvivenza quotidiana è diventata impossibile e indecorosa».

Nonostante la situazione non sia dei migliori, c’è sempre un occhio di riguardo particolare per i pazienti, «sempre trattati come conviene e facendo di tutto per non far mancare loro ciò di cui hanno bisogno»

Da qui l’appello a politici e commissari sulle cui scrivanie da tempo sono accantonate le richieste del settore, ancora in attesa di ottenere l’accreditamento promesso.

Articoli Correlati

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.