Avvenire di Calabria

Si tratta di chiese storiche appartenenti al patrimonio storico della diocesi che ricadono nel centro storico di Rossano, nel comune di Corigliano - Rossano

Rossano, le chiese del centro storico aperte per tutta l’estate

Dal 15 luglio al 31 agosto i visitatori potranno ammirare le bellezze degli antichi edifici storici del borgo

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Riparte nella diocesi di Rossano - Cariati il progetto “Chiese aperte”, promosso dall’Associazione di Volontariato “SBC Sibaritide Beni Culturali” e dall’associazione “Insieme per Camminare”, in partenariato con il Museo Diocesano e del Codex.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


A partire dal 15 luglio e fino al 31 agosto 2022 le chiese del centro storico di Rossano, a Corigliano-Rossano, rimarranno aperte tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 20, grazie alla pesenza di volontari pronti ad accogliere i cittadini e i turisti che vorranno conoscere il valore storico di chiese generalmente chiuse al pubblico, perché non sedi parrocchiali.

Il progetto vedrà l’apertura delle seguenti chiese nel centro storico di Rossano: San Bernardino,  San Giovanni di Dio, San Michele,  la Panaghia, San Biagio e San Domenico sottoposte a recente restauro.


PUÒ INTERESSARTI ANCHE: Rossano – Cariati, il messaggio del vescovo Aloise ai turisti


Chiese Aperte è un progetto sostenuto dalla CEI con i fondi 8Xmille e l’apertura giornaliera, dalle 16:00 alle 20:00, anche a Rossano è resa possibile grazie all’impegno di volontari animati dal desiderio di contribuire alla conoscenza e valorizzazione dei tesori presenti nella loro città.

Articoli Correlati

La migrazione è ricchezza anche per chi accoglie

La migrazione può essere ricchezza per chi accoglie? In vista della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebra il 25 settembre, il Papa ci offre tanti spunti di riflessione.