Avvenire di Calabria

Il 20 settembre è il giorno di san Gaetano Catanoso. Una data che lo unisce intimamente col nuovo arcivescovo reggino, monsignor Fortunato Morrone

San Gaetano Catanoso, ecco il programma delle celebrazioni

Ufficializzato il programma delle celebrazioni liturgiche: si tratta di un triduo di preghiera che inizierà il 17 settembre e che si concluderà con la messa del presule

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

San Gaetano Catanoso, ecco il programma delle celebrazioni. Un triduo di preghiera in vista del ricordo liturgico del 20 settembre, giorno in cui la Chiesa universale festeggia il santo sacerdote reggino

San Gaetano Catanoso, ecco il programma delle celebrazioni

Partiranno venerdì 17 settembre i festeggiamenti religiosi in onore di San Gaetano Catanoso. La festa liturgica in ricordo del sacerdote reggino, canonizzato da Benedetto XVI nel 2005, ricorre lunedì (20 settembre) e quest’anno coinciderà con una “prima volta”.

Prima di giungere alle celebrazioni conclusive, però, dettagliamo il percorso spirituale predisposto dal Santuario del Volto Santo su input del parroco della parrocchia di San Gaetano Catanoso in Reggio Calabria, don Salvatore Barreca.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Come già scritto, il primo giorno di preghiera del triduo di preparazione sarà il 17 settembre con l’Adorazione eucaristica e la recita dei Vespri a cui farà seguito la celebrazione eucaristica presieduta da padre Angelo Battaglia, direttore spirituale del Seminario arcivescovile “Pio XI” di Reggio Calabria.

Sabato 18 settembre, dopo i vespri delle 17, sarà celebrata la messa da don Luigi Cannizzo, parroco di Santa Maria della Candelora, comunità in cui per tantissimi anni padre Catanoso ha prestato il suo servizio sacerdotale.


PER APPROFONDIRE: «Padre Catanoso, il santo della semplicità»


Domenica, 19 settembre, alle 17 è prevista la recita dei Vespri e del santo rosario a cui seguirà la celebrazione eucaristica presieduta da don Nicola Casuscelli, parroco della parrocchia del Buon Consiglio di Ravagnese e direttore dell’Ufficio Liturgico diocesano.

Infine, lunedì, 20 settembre, alle 18 - dopo la consueta recita dei vespri e del santo rosario - si terrà la celebrazione eucaristica in memoria di San Gaetano Catonoso che sarà celebrata per la prima volta da monsignor Fortunato Morrone, proprio nel giorno del suo compleanno.

Infatti, il 20 settembre il nuovo arcivescovo compirà 63 anni e avrà la grazia di festeggiarli nella stessa giornata in cui la Chiesa universale ricorda il primo sacerdote reggino canonizzato santo. 

Articoli Correlati

Morrone scrive agli studenti

Morrone scrive agli studenti: «Siate costruttori di un mondo umano»

La lettera inviata dal presule reggino in occasione dell’apertura dell’anno scolastico. L’invito a ripartire dopo il Covid: «Il desiderio di vivere insieme, di condividere una comune avventura, è grido insopprimibile dell’anima acutizzato dalla pandemia, segnalandoci che le relazioni sono come l’ordito e la trama che strutturano il nostro tessuto umano, il tuo»

'Ndrangheta e fede, ecco le linee guida dei vescovi calabresi

‘Ndrangheta e fede, ecco le linee guida dei vescovi calabresi

La ‘ndrangheta si combatte attraverso un’azione pedagogica e liberante. La Chiesa calabrese in campo con nuove norme. Tra i provvedimenti proposti anche la nascita di Commissioni diocesane e sportelli di advocacy per quanti denunciano i clan.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.