Avvenire di Calabria

Mese: Febbraio 2016

Centrodestra: il fuoco amico manda a casa il sindaco Occhiuto

Terremoto al Comune di Cosenza: Mario Occhiuto non è più il Sindaco in seguito alle dimissioni di massa di 17 consiglieri. Un “trauma” nella Città più grande della Calabria e che ad oggi esprime, nel suo hinterland, le più eminenti figure istituzionali della Regione. Ricostruendo i fatti: nelle mani del Segretario Generale Alfonso Rende è giunta la scrittura privata, redatta presso uno studio notarile, con la quale diciassette consiglieri comunali “dichiarano di dimettersi e di cessare concordemente, contestualmente, con effetto immediato ed irrevocabilmente dalle rispettive cariche di consiglieri comunali di Cosenza al fine di provocare lo scioglimento del Consiglio comunale di Cosenza e, comunque, tutti gli ulteriori eventuali conseguenti effetti che ne derivano per legge”, come riporta una nota ufficiale redatta dall’Ufficio Stampa del capoluogo cosentino.

In Oratorio i ragazzi della Comunità Ministeriale sono atleti ed arbitri

Le agenzie educative ed i giovani: così nasce il progetto “Le Regole del Gioco” promosso di concerto dalla Comunità Ministeriale per Minori, il Centro Sportivo Italiano ed il Garante dei diritti delle persone private della libertà personale di Reggio Calabria è lo spin off, l’Accordo operativo, del più amplio Protocollo di Intesa siglato su scala nazionale dal Dipartimento Giustizia Minorile ed il CSI.

Hitachi premiata per treni prodotti a Reggio

Due prestigiosi riconoscimenti internazionali per Hitachi Rail Italy (Hri) che di recente ha acquistato AnsaldoBreda dal gruppo Finmeccanica e che ha vinto il Pfi (Project Finance International), premio mondiale organizzato da Thomson Reuters per i progetti relativi alle metropolitane di Lima e di Milano (linea 5 prodotti presso lo Stabilimento di Torre Lupo ex Omeca di Reggio Calabria).

Nuova vita per i Fortini di Pentimele?

Il forte umbertino è stato incastonato nell’alveo di una programmazione più ampia della Giunta Falcomatà e il sopralluogo di oggi è stato indirizzato tra l’altro a verificare le condizioni per l’ulteriore fase di studio che porterà alla costituzione di una sorta di parco naturale attorno alla collina di Pentimele, di cui i Fortini costituiranno una sorta di avamposto di cultura e aggregazione.

A Cuba lo storico abbraccio tra Papa Francesco e il patriarca Kirill

Non era mai successo, dallo scisma del 1054, un incontro tra il Papa e un capo della Chiesa ortodossa russa e la tappa in territorio “
neutro” – due ore di colloquio a tu per tu e la firma di una dichiarazione congiunta all’aeroporto “José Marti” della 
capitale cubana – segna un epocale riavvicinamento dopo secoli 
di distanze che sembravano incolmabili.