Avvenire di Calabria

Da Franco Battiato al ritrovare sé stessi. Questo il percorso di riflessione che don Luigi Verdi proporrà ai fedeli di Castrovillari che si ritroveranno presso il Teatro Sybaris.

Don Luigi Verdi a Castrovillari “legge” la Prospettiva Nevskij

Don Luigi Verdi è il fondatore e il responsabile della Fraternità di Romena, un luogo d’incontro per chiunque abbia bisogno di un po’ di semplicità e di calore, dove sentirsi a casa

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Da Franco Battiato al ritrovare sé stessi. Questo il percorso di riflessione che don Luigi Verdi proporrà ai fedeli di Castrovillari che si ritroveranno presso il Teatro Sybaris.

Castrovillari, appuntamento con don Luigi Verdi

Riprende un verso della canzone Prospettiva Nevskij di Franco Battiato, «com’è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire», il titolo dell’incontro che si terrà il prossimo 16 maggio, alle 19, presso il Teatro Sybaris di Castrovillari. Ritorna in diocesi, don Luigi Verdi della Comunità di Romena


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


Un’occasione per il vescovo di Cassano allo Ionio, monsignor Francesco Savino, per guardarsi dentro, esplorare il nostro modo di vivere e riconoscere così il bisogno di respirare, di trovarsi e di abbracciare gli uomini e la vita.

Il fondatore della Comunità di Romena, proporrà una riflessione sottolineando quanto sia complicato, ma non impossibile, ritrovare la luce nelle tenebre e la speranza di qualcosa che si riaccende e rinasce dopo il buio.


PER APPROFONDIRE: Messa universitari reggini, Morrone: «Il vero sapere è l’amore»


Chi è don Luigi Verdi?

Don Luigi Verdi è il fondatore e il responsabile della Fraternità di Romena. Nato a San Giovanni Valdarno (Arezo) nel 1958, ha cominciato il suo cammino di sacerdote in Casentino, a Pratovecchio. Nel 1991, dopo un periodo di crisi personale e spirituale, ha chiesto al vescovo di Fiesole di poter realizzare a Romena un’innovativa esperienza di incontro e di accoglienza. 

In pochi anni le attività volute da don Luigi hanno cominciato a far transitare nel ‘porto di terra’ di Romena sempre più viandanti di questo tempo, in cerca di un posto dove poter sostare, incontrare se stessi e gli altri, e riprendere il proprio cammino. Oggi è un luogo d’incontro per chiunque abbia bisogno di un po’ di semplicità e di calore, dove sentirsi a casa.

Articoli Correlati

Le processioni del maestro Stellario Baccellieri

Conosciamo meglio l’artista reggino, conosciuto anche come il Pittore del Caffè Greco o il Pittore dei Caffè. Stellario Baccellieri ama ancora immortalare le processioni della sua Calabria.