avveniredicalabria

Nel borgo antico, rinato seguendo l’idea di un mondo solidale e multiculturale, incontri, riflessioni e dibattiti

Giornata mondiale del rifugiato, doppio incontro nella Locride

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

UNHCR (Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati) e l’organizzazione umanitaria Intersos ospiti speciali, oggi a Camini (RC). Nel borgo antico, rinato seguendo l’idea di un mondo solidale e multiculturale, incontri, riflessioni e dibattiti per la Giornata mondiale del rifugiato 2020, promossa dall’amministrazione comunale, da Eurocoop “Jungi Mundu”, Proloco “Passarelli”. Proprio la Proloco “Passarelli Rinaldi Sisto” di Camini è tra i vincitori del Bando “PartecipAzione – Azioni per la protezione e la partecipazione dei rifugiati”, programma, realizzato da INTERSOS, in partenariato con UNHCR, con l’obiettivo di promuovere la protezione e la partecipazione attiva dei rifugiati alla vita economica, sociale e culturale in Italia, già concreto a Camini con varie iniziative.

Martedì 23 giugno alle ore 16.00 incontro nelle sale del Centro di Accoglienza Jungi Mundu, con benvenuto agli ospiti di UNHCR e Intersos e presentazione della cooperativa, dell’attività e dell’equipe di lavoro; a seguire visita delle Botteghe Jungi Mundu e partecipazione attiva ai Laboratori esperienziali di orto sociale, tessitura, ceramica, arte, lavorazione lana, panificazione, cucina, gestiti dai rifugiati (per adesioni 0964/733149).

Mercoledì 24 giugno alle ore 9.30 incontro ufficiale di UNHCR e Intersos con il sindaco Pino Alfarano, Cosmano Fonte presidente Proloco Camini, Rosa Maria Carnà vicepresidente, Rosario Zurzolo responsabile Eurocoop, Giusy Carnà coordinatrice Eurocoop, Serena Tallarico referente progetto PartecipAzione.

10.30 inaugurazione Fattoria Didattica.

17.30 incontro sul tema “PartecipAzione – Azioni per la protezione e la partecipazione dei rifugiati: un programma di empowerment e capacity-building di Intersos e UNHCR”. Intervengono il Sindaco Pino Alfarano, il responsabile Eurocoop Rosario Antonio Zurzolo, il presidente della Proloco Cosmano Fonte, la referente del progetto PartecipAzione Serena Tallarico, Jasmine Mittendorff dell’UNHCR, il project manager di PartecipAzione Davide Agnolazza; con le testimonianze dei rifugiati del Siproimi di Camini e Ferruzzano: Douaa Alokla, Emmanuel Harmony, Gezae Jordanos, Alhasan Mohya, Alhusaria Rehab. Modera l’incontro Maria Teresa D’Agostino.

20.00 cena kalabro-siriana

 

21.30 “Disegni dalla Frontiera”, un racconto disegnato da Francesco Piobbichi (Mediterranean Hope).

Articoli Correlati

Statale 106. Il vice ministro alle Infrastrutture nella Locride

Le strategie di sviluppo che interessano da vicino l’area del versante Jonico reggino, con particolare attenzione al tema del rilancio della Statale 106, sono stati al centro dell’incontro tra il viceministro alle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili.

Locride, un tavolo tecnico per i ragazzi di San Luca

Convocati dal Garante per i diritti dei minori della Città Metropolitana sono le realtà che operano nell’ambito dell’educazione. L’obiettivo è valorizzare i giovani del territorio allontanandoli dai contesti mafiosi.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.