Avvenire di Calabria

Il Planetarium Pythagoras di Reggio è stato scelto tra le 12 sedi di tutta Italia

In Calabria la finale nazionale delle Olimpiadi di astronomia

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La finale nazionale 2020 delle Olimpiadi Italiane di Astronomia si svolgerà anche in Calabria.
Il Comitato organizzatore, a seguito delle disposizioni governative legate all’emergenza Covid-19, non ha ritenuto opportuno convocare gli 80 finalisti nell’unica sede di Perugia, optando per la selezione di 12 sedi nazionali, tra cui la nostra regione.
Il prossimo 18 Luglio, pertanto, i 13 finalisti calabresi svolgeranno le prove presso il Planetarium Pythagoras Città Metropolitana di Reggio Calabria, sede Interregionale delle Olimpiadi.
I giovani si cimenteranno in prove teoriche, con la risoluzione di problemi di astronomia, astrofisica, cosmologia e fisica moderna e pratiche, relative all’analisi di dati astronomici.
Le operazioni saranno presiedute dal professor Pierluigi Veltri del Dipartimento di Fisica dell’Università della Calabria.
La proclamazione dei vincitori è prevista online per la sera del 20 luglio a conclusione del lavori della Giuria della Finale Nazionale, mentre la premiazione, alla presenza delle autorità, si terrà a Riace il giorno 27 Luglio.
Agli studenti Vittoria Altomonte, allieva dell’Istituto Superiore d’Istruzione “Euclide” di Bova Marina, Marco Carbone, allievo del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria e Domenico Maisano, allievo dell’Istituto Superiore d’Istruzione “Enrico Fermi” di Bagnara, inoltre, sarà assegnata una targa speciale, riconoscimento attribuito ai giovani che hanno “conquistato” almeno tre Finali Nazionali.
Le Olimpiadi Italiane di Astronomia sono promosse dal Ministero dell’Istruzione, Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale d’Istruzione e sono organizzate dalla Società Astronomica Italiana (SAIt) in sinergia con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).
Il Planetarium Pythagoras cura l’iniziativa per la Calabria in collaborazione con il Dipartimento di Fisica dell’UniCal.
Anche quest’anno, in concomitanza con la scuola nazionale di formazione per i docenti, si svolgerà lo stage estivo rivolto ai ragazzi vincitori delle olimpiadi nazionali.
Per il nono anno consecutivo lo stage si svolgerà in Calabria, nella cittadina di Riace a partire dall’ultima settimana di luglio.

Articoli Correlati

Cittadella dell’Immacolata, oasi di pace per i bimbi ucraini

Dagli scenari di guerra alla protezione della Cittadella dell’Immacolata di Bagnara: bambini ucraini in fuga ritrovano la pace nell’estremo lembo dello Stivale e, soprattutto, la gioia di poter giocare nuovamente insieme, senza alcun pericolo.

Violenza di genere, la mamma ferita: «Così sono rinata»

Una storia di maltrattamenti consumata tra le mura domestiche, può trasformarsi in un vero e proprio esempio per quante hanno ancora paura di dire «basta». La testimonianza della giovane donna, finalmente uscita dal tunnel in cui era piombata: «Oggi mi sento finalmente donna, grazie al Centro antiviolenza “Angela Morabito” di Reggio Calabria e all’amore di mia figlia»