Avvenire di Calabria

«Il mio impegno sarà diretto all'ascolto di tutti coloro che vorranno confrontarsi, proporre o che avranno bisogno di aiuto»

Nucera presidente della Commissione pari opportunità del Comune

Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Lucia Anita Nucera, consigliera comunale del PD e già assessore alle politiche sociali del comune, è stata nominata presidente della Commissione pari opportunità, pace, diritti umani, relazioni internazionali e immigrazione di Palazzo San Giorgio. Un ruolo che rientra nel percorso umano e professionale portato avanti da Lucia Anita Nucera volto alla solidarietà, all'ascolto attivo delle problematiche del territorio e all'impegno massimo nel risolverle, all'uguaglianza e al diniego di ogni forma di discriminazione. "Il mio impegno - dichiara Lucia Anita Nucera - sarà di portare avanti il lavoro che negli anni passati ha consentito la realizzazione di buone pratiche dirette a contrastare ogni forma di discriminazione di genere e di violenza. Ringrazio i consiglieri della commissione per la fiducia".

"Preciso che le pari opportunità si occupano di tutte le forme di discriminazione e violenza che possono coinvolgere diversi soggetti, donne, disabili, anziani ecc. Ho dichiarato più volte nei miei interventi - continua la consigliera - che affinché ci sia un cambiamento radicale è necessario un cambio di passo nel rifiuto di ogni forma di violenza, abuso, discriminazione e nell'affermazione al contrario del rispetto dell'altro. Per questo, è essenziale un cambiamento culturale che oltre a coinvolgere la società tutta, parta dai giovani, dalle scuole dove le pari opportunità devono trovare spazio di dialogo e argomentazione. Servono interventi concreti, e le risorse provenienti dal recovery plan saranno importanti per avviare azioni di sostegno per tutti quei soggetti che vivono situazioni di discriminazione e violenza. Il mio impegno sarà diretto all'ascolto di tutti coloro che vorranno confrontarsi, proporre o che avranno bisogno di aiuto".

Articoli Correlati

Disoccupazione in Calabria, «situazione mortificante»

“È necessaria una presa di coscienza collettiva – afferma Lucia Anita Nucera – per un reale cambiamento rispetto a una tendenza che vede spesso l’immagine, la superficialità, l’impreparazione come modus operandi della politica”.