Avvenire di Calabria

Il periodo estivo può essere un tempo prezioso di spiritualità: basta saper ricercare i posti ideali per preghiera e discernimento

Figlie della Chiesa ad Arghillà, ecco il programma degli appuntamenti estivi

Le Figlie della Chiesa hanno già in calendario una serie di appuntamenti presso la casa di Arghillà, in periferia di Reggio Calabria

di Redazione Web

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il periodo estivo può essere un tempo prezioso di spiritualità. Le Figlie della Chiesa hanno già in calendario una serie di appuntamenti presso la casa di Arghillà, in periferia di Reggio Calabria.

Arghillà, scopri gli appuntamenti di spiritualità delle Figlie della Chiesa

Quali sono i prossimi appuntamenti in agenda presso la casa “Santa Maria porto di Pace”? Le Figlie della Chiesa proseguono nella loro attività di accoglienza costante di singoli e gruppi che vogliono ritagliarsi dei momenti di spiritualità.

Il mese di maggio si è aperto con la conclusione dell’annualità della Scuola pratica di accompagnamento spirituale promossa dalla Pontifica Università Gregoriana di Roma; allo stesso tempo - nei primi quindici giorni del mese mariano - sono già stati sette i gruppi associativi e parrocchiali che hanno scelto la casa di Arghillà per i propri ritiri spirituali.


Non perdere i nostri aggiornamenti, segui il nostro canale Telegram: VAI AL CANALE


I prossimi impegni in programma saranno con le parrocchie del Soccorso, del Loreto e di San Dionigi in Catona con i bambini delle Prime comunioni. Oggi, poi, si conclude la formazione del Settore Adulti dell’Azione cattolica di Reggio Calabria.

Allargando lo spettro d’osservazione sono già disponibili gli impegni estivi. Dal 12 al 17 luglio i terranno le meditazioni spirituali sulla Lettera agli Ebrei con don Bruno Verduci, mentre dal 20 al 25 sarà il gesuita, padre Sergio Ucciardo a predicare gli esercizi spirituali partendo dal versetto della Lettera ai Corinzi, «Noi abbiamo il pensiero di Cristo» (1 Cor 2, 16).

La prima settimana di luglio, dal 3 al 9, sarà il biblista reggino, don Stefano Ripepi, a guidare le lectio sempre sulla lettere paoline ai Corinzi. Poi un corso specifico per religiose, religiosi e consacrati guidato da monsignor Alessandro Saraco: «Annunciare alle genti le impenetrabili ricchezze di Cristo» (Ef 3,8) sarà il versetto di riferimento che guiderà l’appuntamento previsto dal 17 al 23 luglio. Infine, gli esercizi ignaziani saranno predicati da padre Pino Stancari. Il gesuita sarà ad Arghillà dal 30 luglio al 5 agosto.


PER APPROFONDIRE: Un rifugio di spiritualità, la casa delle Figlie della Chiesa ad Arghillà Nord


A questa fittissima agenda di impegni si unisce anche il Corso biblico guidato da don Stefano Ripepi partendo dal Libro di Samuele. Questa opportunità prevista, ogni quindici giorni, il martedì dalle 20.30 alle 21.30. È necessario portare con sé la Sacra Scrittura.

Articoli Correlati

Padre Mundjo Benoit riceve la cittadinanza onoraria di San Roberto

Si è spento padre Mundjo Benoit, domani le esequie a San Roberto

Il sacerdote Wilondja Mundjo Benoit, di origini congolesi, ha concluso ieri la sua vita terrena. Era il pastore della comunità di San Roberto (Reggio Calabria) dal 2002. Prima era stato vicario parrocchiale nella parrocchia San Pio X al Santuario di Modena. Si è sempre distinto per i suoi tratti umani e per la sua grande bontà. Era anche punto di riferimento per la comunità congolese a Reggio Calabria.

Scilla e la devozione per San Rocco

La Chiesa celebra oggi San Rocco, tra i santi più illustri del secolo XIV e uno dei più cari a tutta la cristianità. Da quasi sei secoli, la comunità di Scilla, rinnova il suo legame con il Santo Patrono.